Promosedia 2006Promosedia 2006 - che si terrà a Udine dal 9 al 12 settembre - cambia pelle per trasformarsi in un contenitore esclusivo del Made in Italy, scegliendo di proporre ad operatori internazionali un'offerta che parla solo italiano e rappresenta il meglio della produzione e della creatività che ci contraddistingue nel mondo.

Un nuovo progetto celebra i 30 anni del Salone Internazionale della Sedia, fiera superspecialistica che in questo lungo cammino è rimasta l'unica, nonostante il moltiplicarsi degli appuntamenti fieristici internazionali, nel proporre la sedia nelle sue infinite varianti.

Una rivoluzione concettuale ed espositiva.
Un nuovo punto di partenza che nasce dalla volontà di porre al centro della manifestazione l’operatore del settore proponendogli l’unicità del vivere italiano e soddisfandone le esigenze di qualità e di garanzia assoluta in termini di prodotto e servizio.

Protagonisti del Promosedia2006 saranno i grandi marchi di prestigio internazionale insieme alle aziende di piccola e media dimensione che costituiscono il tessuto connettivo del comparto del mobile italiano.

In fiera saranno rappresentate tutte le destinazioni d’uso della seduta (domestic, ufficio e contract) e la pluralità degli elementi d’arredo (tavoli, complementi, contenitori giorno…) che accompagnano la sedia.

Le tipologie esposte saranno come sempre tantissime - imbottito, infanzia, terza età, giardino… - e declinate secondo ogni stile (design, moderno, classico, rustico…).
La gamma della proposta di modelli, linee e materiali è in grado di esaudire l’operatore più esigente.

Proprio questa altissima diversificazione costituisce il punto di forza della manifestazione, insieme con la possibilità concreta di conoscere e toccare con mano i prodotti e le aziende.

Ma a fare del Salone di Udine un’opportunità unica per informarsi su quanto gravita attorno all’universo sedia è anche il collegamento della manifestazione con quel territorio, anch’esso unico in Italia, che dà vita a 40 milioni di sedie all’anno ed è costituito da una concentrazione di circa 200 aziende che producono prodotto finito cui si aggiungono oltre 700 aziende di indotto.

Questo straordinario mix di proposte rafforza la capacità attrattiva della manifestazione e si traduce in un importante affluenza di buyer, contractor, grossisti, distributori, dettaglianti, importatori, catene d’acquisto, architetti, designer e stampa di settore da oltre 120 paesi.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?