Dall'Unione Europea sono in arrivo 96 milioni di euro per lo sviluppo urbano sostenibile grazie al Programma Urbact, il cui primo bando è stato presentato ai rappresentanti di oltre settanta città italiane che hanno preso parte al Workshop tecnico organizzato il 13 maggio presso la sala conferenze dell'Anci.

Dopo due anni di preparazione, il programma Urbact è stato approvato dalla Commissione europea. Basato sui successi raggiunti da Urbact II e con un budget più elevato rispetto al passato (96 milioni di euro per il periodo 2014-2020), Urbact III utilizzerà le sue risorse e il suo know-how per rafforzare le capacità delle città di realizzare strategie urbane integrate e azioni sugli obiettivi tematici che corrispondono alle loro sfide.

L'incontro è stato organizzato da Cittalia Anci Ricerche in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Cittalia, infatti, la cui attività è stata sempre incentrata sulla promozione dello sviluppo urbano integrato e sostenibile, è stata selezionata come National Dissemination Point (NDP) per l’Italia nell’ambito delle attività di assistenza al Programma URBACT II (European Programme for Urban Sustainable Development).

Programma Urbact

URBACT II era il programma europeo di cooperazione interregionale finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) nato con lo scopo di promuovere lo sviluppo urbano sostenibile mediante lo scambio di esperienze tra città europee e la diffusione delle conoscenze.

Il Programma ha permesso alle città europee di lavorare insieme per sviluppare soluzioni alle principali sfide urbane, valorizzando lo sviluppo di soluzioni concrete, innovative e sostenibili, integrando la dimensione economica, sociale ed ambientale, e consentire loro di condividere buone pratiche ed esperienze con altre città, professionisti ed esperti di politiche urbane da tutta Europa.

URBACT II ha rappresentato un’evoluzione del programma di iniziativa comunitaria URBACT I (creato nel 2002) al fine di mettere in rete le città beneficiarie di programmi europei a carattere urbano (Urban, Urban II, Urban Pilot Projects) e di consentire lo scambio di esperienze grazie alla definizione di reti tematiche.

I nuovi obiettivi

Durante il Workshop tecnico sono state evidenziate le opportunità offerte ai contesti urbani italiani ed europei da uno dei pochi programmi esplicitamente dedicati al tema dello sviluppo urbano in Europa.

Al centro del primo bando della nuova programmazione Urbact, infatti - come si legge nella nota di Cittalia, figura la creazione di reti transnazionali fra città e altre tipologie di attori pubblici (tra cui Regioni, università e centri di ricerca) capaci di strutturare attività di apprendimento e di scambio attorno a sfide comuni.

Si punta a migliorare le competenze del personale delle amministrazioni pubbliche e a favorire lo scambio di conoscenze sul piano nazionale ed europeo, finanziando reti sui dieci obiettivi tematici della Politica di Coesione 2014-2020, con particolare attenzione a temi come l'innovazione, l'energia sostenibile, la tutela dell'ambiente, l'occupazione e l'istruzione.

E' aperto fino al 16 giugno l'invito a presentare proposte progettuali per reti comprendenti dai quattro ai sei partner urbani europei, ed espandibile fino a dodici partner dopo l'approvazione definitiva seguente alla fase di sviluppo dell'idea progettuale.
Un percorso articolato ma sul quale numerose città italiane intendono confrontarsi per migliorare le proprie capacità di gestione delle politiche e giungere alla realizzazione di piani d'azione locale, da intendersi come risultato e strumento di un percorso di pianificazione partecipata realizzata su temi specifici nell'ambito di ogni contesto locale.

Arch. Lorenzo Margiotta
Fonte: Cittalia, struttura dell’Anci dedicata agli studi e alle ricerche sui temi di principale interesse per i comuni italiani.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?