Siglato un accordo OICE-EFCA per promuovere importanti progetti di internazionalizzazione e avviare la standardizzazione a livello europeo delle procedure, dei contratti e delle metodologie di remunerazione dei servizi di ingegneria e architettura.

E' quanto è stato deciso da OICE, l'Associazione delle società di ingegneria italiane aderente a Confindustria, e da EFCA, la Federazione europea delle Associazioni delle società di ingegneria, a conclusione della due giorni di incontri tenutisi a Roma l'11 e il 12 settembre.

Per l'Ing. Patrizia Lotti, Presidente OICE, "Con la collaborazione di EFCA intendiamo raggiungere a livello europeo una rapida unificazione estandardizzazione delle normative, delle procedure, dei contratti e delle tariffe per i servizi di ingegneria, così da rendere le nostre società europee più competitive a livello internazionale. Tutto ciò sarà possibile anche attraverso la concordata condivisione di importanti progetti di internazionalizzazione portati avanti insieme alle singole
associazioni nazionali.
In questo modo riusciremo a fare evolvere anche il nostro mercato/ /verso più elevati standards di efficienza e di qualità, superando le inutili azioni corporative portate avanti da alcuni settori delle professioni che con ciò nulla hanno a che vedere, nel primario interesse della committenza pubblica".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?