E’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (n.300 del 27-12-2017) Il decreto del Ministero dell'interno, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze, datato 13 dicembre 2017, con il quale si è proceduto all’attribuzione del contributo (per l’anno 2017) tra i comuni che, entro il termine perentorio del 15 settembre 2017, hanno trasmesso apposita richiesta al Ministero dell’interno.

Ai sensi dell'art. 41-bis del decreto-legge n. 50/2017, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96, i contributi relativi alle spese di progettazione definitiva ed esecutiva, concernente interventi di opere pubbliche, sono assegnati, fino a concorrenza delle risorse disponibili, pari a 5 milioni di euro per l'anno 2017, ai comuni che hanno prodotto richieste di contributo ritenute ammissibili e considerate di cui all'allegato 1 (del decreto), relative alla priorità di cui alla lettera a) del precitato comma 3 dell'art. 41-bis, indicate nella graduatoria di cui all'allegato 2 (del decreto), che costituisce parte integrante del presente decreto, dalla posizione numero 1 al numero 60, per un totale complessivo di euro 4.880.140,00.
La quota residuale del fondo, pari ad euro 119.860,00, è attribuita al comune inserito alla posizione n. 61 del predetto allegato 2 a parziale copertura della richiesta.

Il Decreto “Contributo erariale per il finanziamento delle spese di progettazione definitiva ed esecutiva relativa ad interventi di opere pubbliche”, infatti, ha considerato che l’entità delle richieste pervenute è risultata superiore all’ammontare delle risorse stanziate per detta finalità, pertanto l’attribuzione è stata effettuata secondo le priorità previste dallo stesso articolo 41-bis e nel rispetto della conseguente graduatoria che ne è scaturita.

Le risorse disponibili sono pari a 5 milioni di euro per l'anno 2017.
Ciascun comune beneficiario del contributo, è tenuto ad affidare la progettazione entro tre mesi decorrenti dalla data di emanazione del presente decreto.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?