E’ quanto emerso dal convegno dal

Nell’ambito dei lavori della fiera RemTech 2014, salone delle bonifiche e riqualificazione del territorio, tenutosi a Ferrara la scorsa settimana, l’OICE (Associazione delle società di ingegneria aderente a Confindustria) ha organizzato il convegno "Le bonifiche in emergenza nella realizzazione di grandi infrastrutture".

Il vicepresidente dell’OICE con delega per l’Ambiente, Patrizia Vianello, ha aperto i lavori ricordando che "grazie al riconoscimento giuridico delle società di ingegneria, ottenuto dall’OICE nel 1994 con la legge Merloni, anche le società che operano nel settore ambientale hanno potuto operare e operano, nel settore pubblico e privato, con efficacia ed efficienza. E questo nonostante una recente sentenza del Tribunale di Torino, per annullare un contratto di 8 anni fa, abbia incredibilmente fatto rivivere una legge del ’39 (la n. 1815 che faceva divieto di svolgere in forma societaria attività professionali) peraltro abrogata dalla Legge Bersani del 1997".

Molto netta, quindi la posizione dell’OICE: "In un momento in cui bisogna guardare al futuro - ha precisato Patrizia Vianello - è folle e patetico guardare a leggi di 70 anni fa, ad un contesto anacronistico viste le mutate situazioni di mercato, che vedono a livello internazionale operare società di ben diverse dimensioni e capacità tecnico-economica. Riteniamo che ogni realtà abbia il diritto di cogliere le opportunità che il mercato propone siano essi gli studi professionali o le società di maggiori dimensioni".

Patrizia Vianello ha anche affermato che "una buona progettazione in ambito ambientale può determinare un’ottimizzazione dei costi di tutto il processo. Inoltre sarebbe utile che le attività di bonifica possano essere realizzate contestualmente ai lavori di costruzione dell’opera".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?