Wood Beton Spa mantiene la promessa fatta alle premiazioni del “Concorso di Idee” e organizza, con l’ordine degli Architetti e l’Ordine degli Ingegneri di Brescia, un percorso di formazione gratuito i 7 e 14 novembre prossimo.

Va qui ricordato il Concorso di Idee indetto da Wood Beton - il bando lanciato ad agosto 2017 - patrocinato dall’Ordine degli Architetti e e degli Ingegneri della
Provincia di Brescia, aperto a tutti i giovani professionisti in possesso di laurea in architettura o ingegneria, regolarmente iscritti ai rispettivi ordini professionali.

Il bando prevedeva l’ideazione di progetti a carattere innovativo, realizzabili attraverso l’impiego delle tecnologie costruttive industrializzate a secco, con
l’ausilio, preferibilmente, di impianti tecnologici ecocompatibili, a basso dispendio energetico. In particolare, i candidati dovevano cimentarsi nel progetto di una “CASA SMART DOMUS PLUS”, in grado di interpretare le necessità di un nucleo familiare, coniugandole con le relative esigenze di spazio, ambienti e distribuzione funzionale.

In tale occasione Wood Beton Spa decise di organizzare di un corso formativo, rivolto a ingegneri e architetti iscritti ai rispettivi ordini professionali.

E Wood Beton presenta oggi il primo percorso di formazione italiano incentrato sulla progettazione di interventi di edilizia industrializzata in cui comprendere
le esigenze del settore per il nuovo e il costruito, attraverso l’analisi di casi e best practice nazionali ed internazionali.

La formazione è accreditata presso l’Ordine degli Ingegneri e l’Ordine degli Architetti, della Provincia Di Brescia, anche con il riconoscimento dei Crediti Formativi.

Obiettivi formativi del corso:
 Comprendere le ragioni di mercato che spingono verso l’edilizia off-site,
 Conoscere le principali tecniche costruttive industrializzate per il nuovo,
 Applicare i principi dell’off-site alle operazioni di retrofit,
 Sperimentare l’utilizzo dei materiali (legno, acciaio e cemento) e delle nuove tecnologie,
 Valorizzare la qualità architettonica nei processi di edilizia industrializzata.

Le due giornate

LA PRIMA GIORNATA: 7 NOVEMBRE 9:00 – 18:00
La prima giornata di formazione pone le basi per la comprensione dei nuovi paradigmi dell’edilizia del futuro: evoluzione della domanda, riduzione dei costi ed aumento della produttività, nuove tecnologie ed elementi di economia circolare.
Legno, cemento, acciaio: l’edilizia off-site è la prospettiva comune a più tecnologie.
Lo spostamento dei processi produttivi, dal cantiere alla fabbrica, rappresenta una frontiera che interessa un’ampia varietà di tecniche costruttive e di processi produttivi, con vincoli ed opportunità che devono essere attentamente valutati e
confrontati.

LA SECONDA GIORNATA: 14 NOVEMBRE 9:00 -18:00
I moderni metodi di costruzione saranno i driver per indagare le tecnologie innovative per la riqualificazione del patrimonio esistente e la sua trasformazione con rinnovate performance energetiche e ambientali, a costi e tempi sostenibili. La
mattinata sarà dedicata all’analisi di casi internazionali e di soluzioni italiane che saranno approfondite attraverso una prospettiva tecnica ed architettonica.
Nel pomeriggio i partecipanti saranno introdotti all’uso di software ed applicativi (Rhinoceros e SketchUp) al fine di applicare liberamente i principi di composizione architettonica modulare, attraverso componenti opportunamente progettate.

Il corso è in collaborazione con Rebuild Italia > wwww.rebuilditalia.it

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?