A Oliveto Lario, a poca distanza da Bellagio, l’impresa Costanza Immobiliare di Desio (MB), costruttrice nonché committente, ha voluto realizzare il Bellagio Village Residence, un gruppo di splendide residenze caratterizzate da un segno architettonico di rigore contemporaneo ben integrato con i 2.000 mq di oliveto che custodiscono tutto il complesso.

"Il cliente è il centro del nostro mondo - dice Giovanni Costanza, titolare dell'impresa - ed i nostri sforzi convergono per fornire il massimo livello di consulenza nella gestione delle operazioni immobiliari. Possiamo offrire un servizio completo, in ogni aspetto della gestione immobiliare".

L’edificio, progettato dallo Studio tecnico associato Crippa & Franz, presenta quattro appartamenti con terrazza e giardino e una splendida villa di 400 mq. L’architettura presenta un tocco distintamente contemporaneo, che si mescola perfettamente con l’area circostante dotata di spazi comuni con una piscina all’aperto riscaldata e una vasca idromassaggio panoramica, un solarium, un uliveto di 2000 mq al cui interno si trovano un’area barbecue e un parco giochi per bambini.

Villa Costanza si estende su due piani. Il primo piano vanta una magnifica zona giorno, con un caminetto a legna, una cucina completamente attrezzata e un’ampia terrazza con vista sul lago. Il piano terra vanta quattro camere spaziose, ciascuna delle quali possiede un bagno privato, l’accesso diretto al giardino e la vista lago, e una cameretta. La presenza di ampie finestre alzanti scorrevoli elimina tutte le barriere tra lo spazio interno e quello esterno.

I serramenti utilizzati in tutto il progetto sono di Agostini Group, azienda di Quarto d’Altino (VE) attiva da oltre cinquant’anni nella ricerca, nella progettazione e realizzazione di serramenti innovativi e di qualità, mantenendo immutata la cura artigianale tutta Made in Italy. Agostini Group ha fornito serramenti in Pvc, a 5 camere con sistema di tenuta a due guarnizioni, con telaio di sezione76 mm a piano inclinato per una migliore pulizia ed evacuazione dell’acqua.

Per l’impianto di climatizzazione del Residence sono state impiegate pompe di calore acqua-acqua in grado di scambiare calore con l’acqua di falda.
La ricerca del più alto grado di eco-sostenibilità delle soluzioni progettate ha comportato il ricorso esclusivo a fonti di energia rinnovabili e a tecnologie ad alta efficienza.
La produzione dei fluidi termovettori si basa su macchine polivalenti geotermiche pertanto ad impatto nullo dal punto di vista energetico e ambientale, anche per effetto dell’azzeramento delle emissioni locali di CO2.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?