L’analisi delle compravendite realizzate attraverso le agenzie del Gruppo Tecnocasa sul territorio nazionale nel primo semestre del 2016 ha rilevato che il 54,2% degli scambi sono stati effettuati da persone coniugate. Il dato risulta sostanzialmente invariato rispetto ad un anno fa.

Nella prima parte del 2016 il trilocale è stata la tipologia più acquistata dai coniugi con il 32,2% delle preferenze, a seguire ville, villette, case e tutte le tipologie indipendenti e semindipendenti che nel complesso raggiungono il 20,4% delle compravendite, mentre al terzo posto ci sono i quattro locali con il 19,6% degli acquisti.

Anche in questo caso non si segnalano particolari variazioni di trend rispetto al primo semestre del 2015.
Prevale l’acquisto dell’abitazione principale (68,3%), seguito dalla casa ad uso investimento (21,7%) e poi dalla casa vacanza (10,0%).

Nel 55,2% dei casi i coniugi hanno acquistato grazie all’ausilio di un mutuo bancario, mentre il 44,8% delle transazioni è avvenuto in contanti. Un anno fa la percentuale degli acquisti con mutuo era leggermente inferiore e si attestava sul 53,2%, mentre quella delle compravendite senza mutuo era al 46,8%.

Fonte: Uffcio Studi Gruppo Tecnocasa

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?