Il Centro Nazionale Studi Urbanistici (CeNSU), in occasione del 50° anniversario della sua fondazione, organizza a Roma (26 e 27 novembre) il Convegno Nazionale su "La formazione Urbanistica dell'Ingegnere e il governo del territorio".

Nel panorama della regolazione del territorio, grande rilievo ha assunto il cambio di terminologia, da “urbanistica” a “governo del territorio” che, da pura e semplice descrizione normativa ha sviluppato un nuovo approccio alla tematica secondo strumenti e modalità procedurali differenti rispetto al passato.

In questo senso il “governo del territorio”, accanto alla pianificazione in senso classico, si sostanzia di molte altre attività, elevandole a tema principale del “come guidare le trasformazioni”.
Il concetto di “governo del territorio” non è quindi più limitato alla regolazione degli usi del suolo che costituiscono tradizionalmente la disciplina urbanistica, ma integra la pianificazione territoriale, il paesaggio, la difesa del suolo, lo sviluppo locale, la mobilità e le infrastrutture, la protezione degli ecosistemi, la valorizzazione dei beni culturali e ambientali.

Ecco che sotto questo nuovo punto di vista l’urbanistica diventa una “disciplina per molti”, un compito a più voci per una più oculata gestione della complessità del territorio.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?