In attesa della prossima diffusione dei dati Istat, possiamo accontentarci di un incremento dello 0,3% per dire che c'è una ripresa nella produzione delle costruzioni?

Dall'ultimo comunicato Istat, che ha diffuso i risultati relativi all'indice di produzione nelle costruzioni per i mesi di giugno e luglio 2015, sembrerebbe di sì, ma forse non troppo.

Nel mese di luglio 2015 l'indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni ha registrato, rispetto al mese precedente, un incremento dello 0,3%.
Pur tuttavia si deve considerare anche che nella "media del trimestre maggio-luglio 2015 l'indice è diminuito dell'1,5% rispetto ai tre mesi precedenti".

La conclusione dell'Istat è però abbastanza in positivo: "Il segnale congiunturale è quindi di una ripresa lieve dei livelli produttivi del settore, dopo due mesi consecutivi di cali.
L'indice corretto per gli effetti di calendario a luglio 2015 è diminuito in termini tendenziali dello 0,6% (i giorni lavorativi sono stati 23 come a luglio 2014). Nella media dei primi sette mesi dell'anno l'indice ha registrato una flessione del 2,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente."

Arch. Maria Luisa Gottari

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?