Il primo parco giochi per bambini di Roma che si illumina da solo, grazie ai pannelli fotovoltaici installati sulle strutture, è stato inaugurato a Torpignattara.
Per mezzo dei pannelli adeguatamente inseriti, durante il giorno si crea energia elettrica sufficiente e tale che  nelle ore notturne (tramite sensori automatici) si attivino dei led di ultima generazione che illuminano i giochi rendendoli più protetti e sicuri.

Primo parco giochi fotovoltaicoL'opera è stata realizzata grazie a un bando di due milioni della Provincia di Roma per la riqualificazione delle aree verdi del territorio provinciale attraverso l'istallazione di attrezzature ludiche. Si prevede la realizzazione di circa 50 nuove aree ludiche in città e sul tutto il territorio provinciale entro la fine del 2012.

“Questi parchi giochi – ha affermato il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti – cambiano il volto della città e sono dedicati ai bambini. Non è giusto che in un momento di crisi e di assenza di fondi a pagare siano sempre i più deboli, in questo caso i bambini”.

“Qui – ha aggiunto Zingaretti – sperimentiamo un’innovazione assoluta ‘made in Italy’ che protegge il parco da atti di vandalismo grazie alla luce prodotto con il fotovoltaico. È un’idea moderna che pensa anche allo sviluppo sostenibile, un altro segnale positivo che diamo verso la cosa pubblica”.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?