E' stato pubblicato nel Bollettino ufficiale regionale n. 52 dell'11 aprile 2013 il Bando per la presentazione delle domande di concessione degli aiuti previsto dalla misura 221 – Azioni 1-2-3 "Primo imboschimento di terreni agricoli" del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013.

Primo imboschimento di terreni agricoli e non agricoliObiettivo dell’intervento è la diffusione della presenza del bosco e delle colture legnose forestali, al fine di ridurre gli effetti negativi causati dall’intensificazione dell’attività agricola.
Possono beneficiare degli aiuti gli agricoltori, singoli o associati, le persone fisiche ed entità di diritto privato, singole ed associate, i comuni, singoli ed associati. Sono esclusi gli agricoltori che beneficiano del prepensionamento.

Le tipologie di azioni ammissibili all’aiuto sono:
1 - Boschi permanenti
2 - Fustaie a ciclo medio-lungo
3 - Impianti a rapido accrescimento
4 - Fasce protettive e corridoi ecologici.
 
Le domande di aiuto devono essere compilate, stampate e rilasciate in forma telematica, utilizzando le funzionalità on-line messe a disposizione dall'OP AGEA sul portale SIAN, tramite un centro di assistenza agricola autorizzato dall'OP AGEA, previo mandato, o tramite l'assistenza di un libero professionista accreditato dalla Regione e munito di delega, da parte dello stesso beneficiario, come da modulistica allegata al bando. Preventivamente alla delega, il libero professionista deve munirsi di idonee credenziali di accesso, da acquisire attraverso il portale SIAN mediante modello allegato al bando.

Per l'utilizzo delle applicazioni SIAN, ai fini della presentazione delle domande di aiuto, i soggetti accreditati devono fare riferimento al Manuale dell'utente disponibile nell'area riservata del portale SIAN.

A corredo della domanda di aiuto deve essere redatto un elaborato tecnico-informatico disponibile nel portale regionale www.pma.regione.puglia.it.

Relativamente ai termini temporali è fissato il seguente cronoprogramma delle scadenze:
- Per il rilascio della domanda di aiuto nel portale Sian entro le ore 24,00 del 7 Giugno 2013;
- Per l’invio telematico dell’elaborato tecnico-informatico alla Regione Puglia sul portale www.pma.regione.puglia.it entro le ore 24,00 del 7 Giugno 2013;
- Per l’invio della copia cartacea della domanda di aiuto e di tutta la documentazione a corredo della stessa la data di scadenza è il 14 giugno 2013; se consegnata a mano entro e non oltre le ore 12,00 del 14 giugno 2013;

Tutta la documentazione tecnico-amministrativa richiesta dal bando dovrà essere riprodotta su CD-ROM. Informazioni dettagliate su procedure e modalità di presentazione delle domande di aiuto sono contenute nel bando.
Informazioni ulteriori possono richiedersi a:
Responsabile Misura: Geom. Marcello Marabini, Tel. 0805407569 Fax 0805407681, m.marabini@regione.puglia.it
Responsabile Utenze regionali per fruizione dei servizi nel portale SIAN: Sig. Vito Di Ceglie, Tel. 0805405464, v.diceglie@regione.puglia.it

------------------------------------

Sempre nel bollettino ufficiale regionale n. 52 dell’ 11 aprile 2013, è stato pubblicato anche il Bando per la presentazione delle domande di concessione degli aiuti previsti dalla misura 223 – azioni 1 e 2 "Primo imboschimento superfici non agricole" del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013.

Obiettivo dell’intervento è la diffusione della presenza del bosco sia per il miglioramento paesaggistico del territorio, sia per contribuire alla mitigazione del cambiamento climatico conseguente ai processi inquinanti causati dall’emissione dei gas serra.
Le azioni della Misura ammissibili all’aiuto sono:
1 – Bosco periurbano
2 – Bosco extraurbano

Possono beneficiare degli aiuti i proprietari, detentori o possessori delle superfici in base ad un legittimo titolo di possesso, e loro associazioni, società o altri soggetti dotati di personalità giuridica di diritto privato, i Comuni e le loro associazioni, altri Enti pubblici.
Per accedere ai benefici previsti, un requisito essenziale è il legittimo possesso delle superfici oggetto di intervento. La superficie minima deve essere pari a 0,5 Ettari, in unico corpo con larghezza minima pari a 20 metri.
Coloro che intendono presentare domanda di aiuto sono obbligati, preventivamente, a costituire o aggiornare il fascicolo aziendale nel portale SIAN, per il tramite di soggetti abilitati e riconosciuti da AGEA, con l’inserimento delle particelle catastali interessate dagli interventi previsti dalla Misura.


Le domande di aiuto devono essere compilate, stampate e rilasciate in forma telematica, utilizzando le funzionalità on-line messe a disposizione dall'OP AGEA nel portale SIAN, tramite un centro di assistenza agricola autorizzato dall'OP AGEA, previo mandato, o tramite l'assistenza di un libero professionista accreditato dalla Regione e munito di delega, da parte dello stesso richiedente, come da modulistica allegata al bando. Preventivamente alla delega, il libero professionista deve munirsi di idonee credenziali di accesso, da acquisire attraverso il portale SIAN mediante modello allegato al bando.
Per l'utilizzo delle applicazioni SIAN, ai fini della presentazione delle domande di aiuto e di pagamento, i soggetti accreditati devono fare riferimento al Manuale dell'utente disponibile nell'area riservata del portale SIAN.
A corredo della domanda di aiuto deve essere redatto un elaborato tecnico-informatico disponibile nel portale regionale www.pma.regione.puglia.it


La domanda di aiuto nel portale AGEA www.sian.it e l’elaborato tecnico nel portale regionale www.pma.regione.puglia.it devono essere compilati, stampati e rilasciati/inviati telematicamente a partire dal 10° giorno successivo alla pubblicazione del bando nel bollettino regionale.
Relativamente ai termini temporali, il cronoprogramma delle scadenze è così fissato:
- per il rilascio della domanda di aiuto nel portale Sian: alle ore 24,00 del 7 giugno 2013;
- per l’invio telematico dell’elaborato tecnico-informatico alla Regione Puglia nel portale www.pma.regione.puglia.it : alle ore 24,00 del 7 giugno 2013;
- per l’invio della copia cartacea della domanda di aiuto e di tutta la documentazione a corredo della stessa : alle ore 12.00 del 14 giugno 2013.
Tutta la documentazione tecnico-amministrativa, richiesta dal bando, dovrà essere contenuta obbligatoriamente in un unico plico chiuso da recapitare all’indirizzo del Servizio Regionale Foreste indicato nel bando stesso.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?