Considerato che l'obiettivo della messa in sicurezza sismica degli edifici scolastici costituisce elemento di interesse prioritario nell'ambito dell'azione pubblica diretta alla riduzione del rischio sismico, in Gazzetta Ufficiale (n. 111 del 15/05/2015) è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (del 2.4.2015) inerente le modalità per l'individuazione di un modello unico di rilevamento e potenziamento della rete di monitoraggio e di prevenzione del rischio sismico per la predisposizione del piano di messa in sicurezza degli edifici scolastici.

Il presente documento si propone di individuare parametri di riferimento che, partendo da una sempre più ampia e approfondita base di conoscenza delle caratteristiche degli edifici scolastici e degli interventi realizzati, consentano di definire più mirate strategie di riduzione del rischio.

Verrà individuato un numero consistente di edifici scolastici sui quali testare modelli e parametri e valutare in modo quantitativo l’efficacia degli interventi, approntare sistemi semplificati di monitoraggio strumentale, anche sperimentando la possibilità di verifica periodica dello stato di conservazione generale.

In particolare, il Piano prevede la realizzazione delle seguenti
attività principali:
- completamento e miglioramento della base di informazioni sugli edifici scolastici;
- definizione di parametri di valutazione del rischio che consentano di confrontare costi e benefici;
- definizione delle caratteristiche minime di un sistema di monitoraggio accelerometrico, che consenta la valutazione dello stato di danneggiamento degli edifici in tempo quasi reale;
- individuazione delle scuole sulla quale testare parametri, modelli e sistemi di rilevamento e monitoraggio.

Alla realizzazione delle attività volte all'individuazione del modello unico di rilevamento provvederà il Centro di Geomorfologia per l'area del Mediterraneo nell'ambito di un'apposita convenzione di durata triennale da sottoscriversi tra il citato Centro e il Dipartimento della Protezione Civile.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?