Un Paese sempre più 4.0. Se nell’industria si è già avviato un importante processo di trasformazione, anche la filiera delle costruzioni deve guardare al futuro. Con le sue quasi 755mila imprese, pari al 14,6% del totale a livello nazionale, di cui oltre 39.400 attive in Puglia, il settore delle costruzioni rappresenta un comparto strategico per il sistema Paese, ma per ritornare a crescere ha bisogno di innovarsi attraverso competenze e nuove tecnologie.

Il ciclo produttivo di un edificio è cambiato e oggi utilizza imprese e professionisti che si sono specializzati e sono ora in grado di effettuare i propri interventi con macchine, materiali, attrezzature e metodologie sempre più aggiornate. Inoltre si possono concretamente anticipare errori di progettazione, individuare rischi e pericoli per i lavoratori o visitare e "vivere" lo spazio ancora prima di averlo realizzato.

La tecnologia già esiste e per mostrarne le potenzialità è nata "Edificio 4.0 – Edilizia, Impianti, Città", la Fiera dell’Innovazione nella Ristrutturazione e Costruzione che si terrà dal 26 al 28 ottobre 2017 presso la Fiera del Levante di Bari. Il nuovo progetto è stato presentato ieri nell’ambito del convegno organizzato da Senaf e sponsorizzato da Immergas e Acca Software e a cui sono intervenuti, tra gli altri, Alessandro Ambrosi –Presidente della Camera di Commercio di Bari–, Roberto Lorusso – Consigliere Ance Bari e BAT e Pasquale Capezzuto –Presidente Ass. Energy Manager.

Edificio 4.0 nasce dalla necessità di rivedere il processo di ristrutturazione/costruzione degli edifici, assecondandone aspetti normativi, strumenti e nuove metodologie operative. Al centro della manifestazione ci saranno le imprese e le aziende, che partecipano con le proprie eccellenze al ciclo produttivo edile, e i nuovi strumenti tecnologici, come il Building Information Modelling (BIM), la realtà virtuale e aumentata, la stampa 3d, i rivestimenti parametrici, la progettazione algoritmica, la fabbricazione robotica o l’Internet delle Cose.

Tre i saloni strutturati all’interno della manifestazione, che si svilupperanno in Piazze dell’Eccellenza, Viali e Quartieri tematici, pensati per rispondere alle diverse esigenze nella progettazione e costruzione degli edifici: Edilizia, il salone della Progettazione, Materiali, Macchine e Tecniche Innovative nella Costruzione Edile; Impianti, il Salone dell’Innovazione negli Impianti e nei Sistemi Termoidraulici, Climatizzazione, Elettrici e Domotici; Città, il Salone dell’Innovazione negli Impianti, nei Sistemi e nella Gestione delle Infrastrutture e dell’Internet delle Città.

"La filiera delle costruzioni, per poter ritornare ai livelli degli anni passati, dovrà affrontare nuove e importanti sfide che si giocheranno prevalentemente sul piano delle innovazioni tecnologiche, della formazione e delle specializzazioni – afferma Emilio Bianchi, Direttore di Senaf –. Con Edificio 4.0 vogliamo informare gli imprenditori e le figure professionali, come progettisti e architetti, sulle nuove tecnologie per progettare e realizzare edifici più efficienti, in tempi minori, con margini di errore ridotti e soprattutto che soddisfino le richieste da parte dei committenti. Abbiamo scelto Bari perché la Puglia, con le sue quasi 40mila imprese attive, è da sempre un mercato particolarmente attento alle innovazioni e siamo convinti che gli operatori risponderanno in modo positivo al nuovo evento. Inoltre, come Senaf, crediamo che l’annunciato nuovo assetto societario della Fiera del Levante possa supportare la ripresa dell’economia pugliese e accogliere fattivamente fiere professionali come Edificio 4.0."

Fonte: Puglia News 24

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?