Il Premio Fassa Bortolo, nato sin dal 2003, risponde alla volontà di premiare e far conoscere a un ampio pubblico progetti che sappiano rapportarsi in maniera equilibrata con l'ambiente, che siano pensati per le necessità dell'uomo e che siano capaci di soddisfare i bisogni delle nostre generazioni senza limitare, con il consumo indiscriminato di risorse e l'inquinamento prodotto, quelli delle generazioni future.

Si è appena conclusa la XII edizione del Premio, ideato e promosso da Fassa S.r.l. (titolare del marchio "Fassa Bortolo") in collaborazione con l'Università di Ferrara.

Quest’anno l’iniziativa era dedicata alle “Tesi di Laurea, Dottorato, Specializzazione e Master Post-Laurea”, aventi come oggetto di studio edifici di nuova realizzazione, interventi di riqualificazione e/o ampliamento di edifici esistenti, interventi di progettazione urbana e del paesaggio, nonché elementi di design o appartenenti a qualsiasi altro campo progettuale che rivesta un significato concreto in termini di sostenibilità.

L’evento, volto a promuovere e incentivare la ricerca sul tema della sostenibilità, ha visto la partecipazione di 120 candidati, provenienti dai Dipartimenti e dalle Facoltà di Architettura, Design, Ingegneria e Pianificazione Territoriale di tutto il paese.
La rosa dei vincitori verrà premiata ufficialmente martedì 27 settembre nella splendida cornice di Palazzo Tassoni Estense a Ferrara.

Tre le categorie in concorso: Architettura e Tecnologie Sostenibili, Progettazione Urbana e Paesaggistica Sostenibili, Design Sostenibili.
Per ciascuna era possibile affrontare il tema in maniera diversa a seconda dei contesti e delle scale progettuali. Unico l’obiettivo: quello di presentare la miglior soluzione per una convivenza equilibrata tra architettura e ambiente, nel rispetto delle risorse disponibili.

In particolare i Giurati hanno apprezzato le proposte per l’approfondita definizione, l’ordinata esposizione e la chiara visione programmatica di medio-lungo periodo, frutto di un’accurata e corretta analisi dello stato di fatto.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?