E’ stata inaugurata la settimana scorsa, alla presenza delle autorità Brasiliane e dei rappresentanti trentini “Casa Habitech”, l’edificio prefabbricato in legno realizzato da Habitech e dai suoi partner, che rappresenta il completamento del progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico denominato “Made in Italy” Industria 2015.

“Si tratta di un modello di edificio ecosostenibile, performante e di alta qualità – afferma Marco Pedri, presidente di Habitech – che mostra il grande impegno e l’innovazione nel campo degli edifici in legno che ha origine proprio dal Trentino”.
“Il grande interesse mostrato dagli enti dello Stato di Santa Catarina dimostra la necessità di un trasferimento di conoscenze, competenze e innovazione propri delle aziende trentine in questo settore”, conferma Luca Oss Emer, coordinatore tecnico del progetto per conto di Habitech.

All’interno di Casa Habitech sono previste un’ampia showroom, una sala riunioni, uffici e servizi. L’edificio infatti verrà utilizzato per promuovere i prodotti ed il trasferimento del know-how tecnologico delle imprese trentine: nei prossimi due anni “vivrà” grazie ad eventi e a corsi di formazione su temi specifici quali l’edilizia sostenibile, la prefabbricazione in legno, l’efficienza energetica e la produzione di energia attraverso le fonti rinnovabili. Un modello innovativo per sostenere e valorizzare l’export italiano in un paese come il Brasile dalle grandi potenzialità e con forti legami con l’Italia.

Casa Habitech è rappresentativa di una filiera trentina d’eccellenza, quella delle costruzioni in legno ad alte prestazioni. L’edificio monopiano di 200 mq di superficie è completamente equipaggiato dal punto di vista impiantistico e provvisto di fonti rinnovabili, ed è stato montato nel tempo record di 13 giorni da squadre di montatori trentini.
Sono stati predisposti anche sensori che consentono il monitoraggio a distanza, gestito dall’Università di Trento, dei consumi energetici e dei parametri di comfort.
I dati saranno poi utilizzati per verificare nel tempo le prestazioni dell’edificio e supportare lo sviluppo di costruzioni ecosostenibili in Brasile.

La collaborazione fattiva ed efficace tra Habitech e le diverse istituzioni brasiliane dello Stato di Santa Catarina - FIESC (Confindustria dello stato di Santa Catarina), SENAI (centro di formazione e ricerca di Santa Catarina), SINDUSCON (sindacato dei costruttori di Santa Catarina) e FURB (Università di Blumenau) –, grazie a un accordo siglato nel settembre 2014, ha contribuito in maniera determinante alla buona riuscita del progetto.
Fondamentale è stato anche il supporto da parte di Trentino Export che, grazie alla presenza del suo referente in loco, ha contribuito in modo significativo al buon esito dell’operazione.

Casa Habitech è dedicata al compianto ing. Gianni Lazzari, amministratore delegato di Habitech fin dalla sua costituzione, che fu il primo ideatore di questo progetto.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?