Ponte di Messina''Il ponte sullo stretto di Messina si fara' e l'avvio dei lavori avverra' entro 40 mesi circa''. Lo ha affermato il ministro dei Trasporti Pietro Lunardi aggiungendo che il professor Remo Calzona, ordinario di tecnica delle costruzioni all'universita' la Sapienza, assumera' l'incarico di commissario governativo per il controllo del progetto.
Il ponte sospeso a campata unica con luce di 3.300 mt. avrà caratteristiche eccezionali di resistenza e di servizio: è in grado di resistere senza danni ad un sisma corrispondente al grado 7,1 della scala Richter (più severo del devastante terremoto che colpì Messina nel 1908) e di affrontare, grazie alle proprie caratteristiche aerodinamiche, venti con velocità superiore a 216 Km/h. La sua piattaforma stradale a tre corsie per ogni senso di marcia potrà smaltire un traffico di 9.000 automezzi per ora, cioè oltre 140.000 nelle 24 ore. La ferrovia a doppio binario potrà consentire il transito di 200 treni al giorno. Sono inoltre a disposizione, oltre alle corsie di emergenza per le autostrade, due strade di servizio per la ferrovia e due per la manutenzione e la sicurezza. In totale, 12 corsie autostradali e 2 linee ferroviarie, su un impalcato largo 60 m con una superficie orizzontale di circa 22 ettari.
Le tecnologie costruttive previste utilizzerano tecniche e materiali consolidati e lungamente sperimentati in questo settore dell'ingegneria. Molto rilevante sarà il ricorso ai processi di prefabbricazione in stabilimento i quali offrono le migliori garanzie di qualità, controllo dei tempi di esecuzione, minimizzazione dell'impatto sull'ambiente nella fase di costruzione.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?