Il Museo d’Arte Contemporanea di Lissone espone fino al 27 gennaio 2013 le opere selezionate per il PREMIO LISSONE 2012, concorso che ha riconosciuto a Mattia Barbieri il premio acquisto di €10.000 per l’opera Square (2012, tecnica mista su tavola, cm 140×100) che andrà ad arricchire le collezioni permanenti della sede museale.

Pittura perpetua 1946 1967 Museo LissoneA latere dell’esposizione dei ventisei finalisti, il Museo ospita la mostra PITTURA PERPETUA che ripercorre la storia del Premio Lissone, dal 1946 al 1967, attraverso le opere della collezione e i documenti dell’epoca.

All'indomani della seconda guerra mondiale la Famiglia Artistica Lissonese, formata da pittori e artisti locali, esprimeva la necessità di aprire un dibattito culturale sullo stato dell'arte coivolgendo imprenditori del luogo e personalità critiche di importanza nazionale.

Il Premio è stato un punto di riferimento per le ricerche e le sperimentazioni pittoriche del dopoguerra, capace di monitorare gli umori e le tendenze artistiche, nutrendo l’ambizione di trasformarsi in "qualcosa di molto diverso e di molto serio rispetto ai soliti premi che si fanno in Italia".

Il rigore utilizzato nella composizione della giuria (vi fanno parte, tra gli altri, De Grada, Valsecchi, Argan e Marchiori), unito alla competenza e alla imparzialità della giuria stessa, forniscono i giusti presupposti per la realizzazione di un evento culturale di sicuro spessore e di portata via via più ampia.

Se agli esordi (1947) la partecipazione è riservata ai soli pittori italiani, nel '52 sono invitati anche artisti stranieri rappresentanti di molti paesi europei, e compaiono anche lavori fuori concorso di artisti già affermati.
E' grazie agli sforzi di Guido Le Noci, animatore entusiasta e instancabile, che il Premio diventa internazionale.

Al Comune di Lissone nasce poi l'idea di acquistare le opere vincitrici mentre l'entità del primo premio aumenta e si moltiplicano i premi e gli omaggi da parte di enti privati.
L'esperienza ha termine solo nel 1967, al sopraggiungere degli anni della contestazione ed all'allentarsi delle tensioni e delle finalità che tanto peso avevano avuto all'inizio.

Museo d’Arte Contemporanea, Viale Padania, Lissone – MB
15 dicembre 2012 – 27 gennaio 2013
PITTURA PERPETUA: 1946-1967, a cura di Alberto Zanchetta
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?