Come aveva già preventivato l’Assessore regionale Angela Barbanente, ci sarà la proroga alla imminente scadenza del Piano Casa Puglia e il doveroso allineamento al cosiddetto Decreto Sviluppo del Governo.
 
Il Consiglio Regionale, già pronto per prorogare i termini del Piano casa pugliese, in scadenza al 25 settembre prossimo,  dovrà a breve anche rivedere alcuni punti che ne hanno rallentato la effettiva applicabilità.

Piano Casa 2011 in PugliaLa Quinta Commissione del Consiglio Regionale, infatti, ha concordato la proroga e le proposte dell'assessore regionale in piena condivisione della conversione al Senato del Decreto Sviluppo.

Così avremo a breve l'approvazione in Consiglio Regionale dei seguenti punti:
- rimozione dei termini per la domanda di accatastamento (potrà avvenire dopo l'inoltro della pratica edilizia):
- agevolazioni per la riqualificazione delle aree urbane degradate;
- aumento delle cubature degli edifici ammesse;
- semplificazioni all'accesso al Piano casa (monetizzazione delle aree di parcheggio mancanti);
- estensione del Piano Casa anche agli edifici plurifamiliari;
- conferma delle disposizioni di rispetto al risparmio energetico.

Si avvicina quindi un sostegno ed una vera ripresa dell'attività edilizia.

Arch. Lorenzo Margiotta
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?