Si svolgerà a Genova dal 2 al 5 novembre EUROCITIES 2011, l’Assemblea annuale del network internazionale che riunisce le autorità locali di oltre 140 grandi città di 36 paesi europei e che nell’occasione festeggerà il suo 25° anniversario.

Pianificazione urbana a servizio del cittadino“Planning for people” è il titolo del dibattito, inaugurato dalla prolusione di Renzo Piano, al quale parteciperanno tra gli altri i sindaci di Anversa, Barcellona, Copenaghen, Genova, Rotterdam, Stoccolma, Varsavia.

Per quattro giorni momenti di dibattito e approfondimento di altissimo livello, in programma al Centro Congressi dei Magazzini del Cotone, si alterneranno a workshop e visite della città.
Momento centrale dell’evento sarà la conferenza “Planning for people”, in cui i delegati si confronteranno sul tema dei processi di pianificazione e rigenerazione urbana focalizzati sul cittadino e sui suoi bisogni, con un approccio attento alla sostenibilità, alla coesione sociale e alla qualità della vita.  

Mercoledì 2 novembre, il primo momento ufficiale di Eurocities, che si svolgerà alle ore 19 all’Acquario, sarà la cerimonia di assegnazione degli Awards ai migliori progetti delle amministrazioni locali per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Giovedì 3 novembre, alle ore 9, avrà luogo la conferenza “Planning for people”. L’apertura dei lavori sarà affidata a Marta Vincenzi, sindaco di Genova, a Frank Jensen, sindaco di Copenhagen e presidente di Eurocities, e a Paul Bevan, segretario generale di Eurocities.
Terrà la prolusione l’architetto e urbanista genovese Renzo Piano. A seguire, coordinati da Richard Burdett, docente di studi urbani alla London School of Economics (LSE), saranno chiamati al confronto su esperienze e soluzioni concrete alle nuove sfide sociali della pianificazione urbanistica i sindaci di alcune delle maggiori città europee.
Interverranno tra gli altri: il già citato Frank Jensen, sindaco di Copenhagen, Xavier Trias i Vidal de Llobatera, sindaco di Barcellona, Patrick Janssens, sindaco di Anversa, Hanna Gronkiewicz-Waltz, sindaco di Varsavia, Sten Nordin, sindaco di Stoccolma, e Ahmed Aboutaleb, sindaco di Rotterdam.

Nel pomeriggio i delegati avranno l’opportunità di conoscere e scoprire direttamente come la città di Genova sta affrontando le sfide dello sviluppo e dell’integrazione sociale attraverso cinque workshop:
. Il quartiere Maddalena - sfide sociali per il rilancio del centro storico;
. Il porto di Genova – integrare il porto nella vita urbana;
. La gastronomia – alla scoperta dei sapori di Genova;
. Il quartiere di Cornigliano – dalle acciaierie agli studios audiovisivi;
. Il polo robotico – tecnologia all’avanguardia in una città storica.

Venerdì 4 novembre, sempre ai Magazzini del Cotone, i sindaci europei si confronteranno, anche con città del sud del Mediterraneo, sull’impatto delle trasformazioni urbanistiche, sulla coesione e integrazione sociale.
Nella stessa mattinata, sono previste, inoltre, brevi sessioni di approfondimento e condivisione tra le città di 22 progetti significativi rispetto al tema del dibattito.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?