Informazione, consapevolezza dell'esposizione collettiva e individuale al pericolo, sostenibiltà economica e sociale dei danni dovuti ai rischi naturali.
Argomenti di grande attualità e interesse a cui la Regione Liguria dedica un workshop aperto al pubblico e alle istituzioni.
L'incontro dal titolo "Pericoli naturali e percezione del rischio" si tiene mercoledì 8 febbraio a Genova al Teatro della Gioventù, in via Cesarea, nel cuore della città a partire dalle ore 9.

Pericoli naturali e percezione del rischioL'idea è quella di realizzare un incontro di formazione e comunicazione per aumentare la consapevolezza del pubblico e degli addetti ai lavori (tecnici, amministratori, giornalisti) sui pericoli e i rischi naturali e sulla sostenibilità economica e sociale dei danni provocati.
L'evento è organizzato nell'ambito del progetto RiskNat (Gestione in sicurezza dei territori di montagna transfrontalieri), un progetto strategico Alcotra che coinvolge le regioni transfrontaliere delle Alpi occidentali (italiane, francesi e svizzere).

Al mattino si susseguiranno interventi di esperti sull'incidenza dei fenomeni pericolosi nell'area Alcotra, sui soggetti istituzionali preposti alla prevenzione e gestione del rischio, sulle modalità di intervento e sulle valutazioni costi-benefici. Nel pomeriggio una tavola rotonda raccoglierà le opinioni di soggetti "esperti" sul tema (geologi, mass-media, operatori economici) e intavolerà una discussione con la partecipazione del pubblico. Il tema da affrontare riguarda le modalità di percezione dei pericoli naturali presso il grande pubblico, il ruolo dei media, gli strumenti disponibili per una corretta informazione.

Il Progetto RiskNat

Il Progetto RiskNat (Gestione in sicurezza dei territori di montagna transfrontalieri) è un progetto strategico Alcotra che coinvolge le regioni transfrontaliere delle Alpi occidentali (italiane, francesi e svizzere) che condividono non solo rischi comuni, ma anche un vasto patrimonio di conoscenze ed esperienze di lavoro insieme, realizzate nel corso di quasi vent'anni di cooperazione transfrontaliera.
Regione Liguria, con il progetto RiskNat, intende implementare le proprie attività nel settore della prevenzione dei dissesti sviluppando progettualità relative all'interferometria radar satellitare per il monitoraggio dei fenomeni franosi e per l'aggiornamento della cartografia geologica regionale per le finalità correlate alla microzonazione sismica.

Il progetto RiskNat, che si concluderà nel giugno 2012, ha come obiettivi principali:
- la creazione di una piattaforma interregionale di scambio di esperienze, di valorizzazione delle informazioni e di riflessione strategica;
- lo sviluppo di metodi e di strumenti operativi, azioni innovative volte alla gestione del territorio;
- azioni pilota di buone pratiche sui temi dei rischi naturali nella gestione ambientale e territoriale.

Tale approccio mira ad apportare strumenti utili alle comunità locali e a tutti gli amministratori coinvolti a vario livello nella gestione dei rischi naturali e in particolare:
- rafforzare l'azione dei servizi tecnico-pubblici di protezione contro i rischi naturali verso soluzioni di politiche di sviluppo territoriale impostate sulla sostenibilità;
- costituire una piattaforma interregionale di scambio delle esperienze, di valorizzazione delle informazioni e di riflessione strategica, funzionante in rete;
- mettere a punto servizi e metodi innovativi di previsione e mitigazione ad alto contenuto tecnologico;
- realizzare degli interventi pilota, quali buone pratiche di gestione di rischi integrati con la gestione ambientale e territoriale;
- sensibilizzare gli operatori tecnici alle buone pratiche di gestione ambientale e territoriale ;
- stimolare la memoria collettiva delle popolazioni esposte.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?