Salve,

Ho un problema di questo genere: mi trovo nella condizione di dover vendere un immobile ricevuto in eredità, abitato fino a due anni fa. L’immobile è “datato”, anno di costruzione 66/67. Ho in mio possesso tutta la documentazione relativa ad inizio e fine lavori, catasto, agibilità, abitabilità e quant’altro. Adesso, al momento di vendere, il comune mi contesta il fatto che il pavimento dell’immobile risulta essere di 40 cm più basso rispetto al piano della strada che passa a fianco e che quindi non può essere venduto se prima non “riempio” i 40 cm di dislivello, oppure devo dimostrare il fatto che la strada, all’epoca della costruzione fosse più bassa di 40 cm rispetto ad ora. Ho chiesto le carte dell’epoca al comune, mano risposta è stata che il loro archivio è andato distrutto.
È possibile una cosa del genere?
Qualcuno di voi può aiutarmi in qualche modo?

Grazie

Daniele
aggiungi commento
La tua risposta
Grazie per il tuo contributo nel rispondere su Edilia2000!
  • Assicurati di rispondere alla domanda. Fornisci dettagli e condividi le tue conoscenze.
  • Attieniti a fatti, dati ed esperienze personali.
Ma evita di...
  • Chiedere aiuto, chiarimenti o commentare altre risposte.
  • Fare dichiarazioni basate su opinioni.
  • Vietato pubblicare indirizzi internet, email o numeri telefonici.
Inserire il nome dell'attività solo se si è titolare o responsabile di tale attività
Fai la tua richiesta. È gratuito!
Visualizzato 87 volte
Cerca un prodotto per nome o tipologia
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?