Se il cedimento interessa in modo significativo e diffuso la struttura e le condizioni geotecniche impongano di abbandonare il “funzionamento a fondazione diretta”, l'unica soluzione praticabile è quella di intervenire con pali micropali che trasferiscano il carico del fabbricato, o buona parte di esso, in profondità su terreni stabili.

Le iniezioni di miscele consolidanti cementizie o resinose infatti mal di prestano a trattamenti di grandi volumi di terreno, per i quali sarebbe necessario impiegare quantitativi elevatissimi di materiale con costi elevati e risultati non sempre affidabili.

Con queste premesse: “per chi cerca quindi un intervento di consolidamento attivo ed a bassa invasività esiste una valida alternativa?” LA RISPOSTA È SÌ:

I micropali precaricati in acciaio proposti da SYStab coniugano i vantaggi di una tecnica attiva con quelli di un intervento di palificazione profondo ma con un cantiere a basso impatto e costi più contenuti, ecco le principali caratteristiche:
• sistema modulare di pali attivi costituiti da elementi in acciaio ad alta resistenza S355 infissi nel terreno a pressione con idonei martinetti idraulici;
• diametro tra 76 e 114 mm;
• spessore 8 mm (sono possibili all’occorrenza spessori diversi);
• lunghezza del palo in funzione delle condizioni geotecniche e delle esigenze di progetto;
• innesto tra moduli per avvitamento (elementi filettati);
• collegamento palo-struttura con piastre in acciaio, tasselli (chimici o meccanici) e bulloni in acciaio ad alta resistenza;
controllo della portata raggiunta per ogni singolo palo.

Vantaggi

Il sistema di PALI PRECARICATI per il recupero di cedimenti delle fondazioni offerto da Systab presenta numerosi vantaggi rispetto alle tecniche tradizionali di micropalificazioni oggi sul mercato:
cantiere pulito e con impatto ridotto, senza produzione di vibrazioni, materiale di risulta e senza impiego di fanghi o acqua;
velocità di realizzazione (cantiere medio 2 giorni);
• possibilità di intervenire in ambienti interni e interrati o luoghi di difficile accesso, tutte le attrezzature sono trasportabili manualmente e di ingombro e altezze ridotte;
possibilità di precaricare ogni palo evitando assestamenti prolungati ed imprevedibili;
• possibilità di sollevare la struttura recuperando il cedimento (intervento da progettare con cura e con verifica di fattibilità scrupolosa visto che fortemente influenzato dalla tipologia costruttiva);
verifica in corso d'opera della porta di ogni palo, il controllo della pressione di installazione consenti infatti di testare ogni pali con una maggiore GARANZIA che si aggiunge alle prove di carico eseguite a campione come previsto dalla normativa vigente;
collegamento finale palo-struttura estremamente sicuro e controllabile, l'utilizzo delle piastre e dei bulloni infatti è una lavorazione meccanica difficilmente soggetta ad errori a differenza di altre tipologie di collegamento e incollaggio del palo.

Contenuto promozionale. La correttezza dei dati è di responsabilità esclusiva dell'inserzionista.
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contatta l'azienda per richiedere

È vietato inviare messaggi pubblicitari

Dati personali
Dati di contatto

* campi obbligatori

DATI DELL'AZIENDA

Systab Srl

via B. Franklin 31
43122 Parma (PR)
Italia

Tel: 0521 1626033
www.systab.it

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?