fotomontaggio

Dopo la presentazione di un'istanza per l'ottenimento di autorizzazione alla realizzazione di un Parco eolico di potenza complessiva pari a 144 MWp nei Comuni di Tuscania e Tarquinia (presentata in data 10 marzo 2011), subito ci sono state prese di posizione contrarie, polemiche e numerose segnalazioni di eventuale gravissimo danno paesaggistico.

Si trattava, infatti, di un Parco eolico con 32 aerogeneratori di circa 186 metri, poi portati a 165 metri di altezza (forse anche con una scarsa produzione di energia), da piazzare in un territorio di elevato pregio ambientale che trova proprio nel paesaggio i suoi punti di forza turistica.

Quindi la Sovrintendenza esprimeva parere negativo, la Provincia di Viterbo deliberava il suo netto dissenso a che si realizzasse l'opera perché di forte impatto ambientale, erano contrari tutti i comuni della Tuscia, veniva fatto anche un forte intervento in TV dal critico d'arte Vittorio Sgarbi, ma si è dovuto attendere sino ai primi giorni di dicembre 2014 per tirare un sospiro di sollievo: il Parco eolico Tuscania e Tarquinia forse non si farà.

In effetti il grave rischio era quello di inserire altissime pale eoliche in uno dei paesaggi più belli e ricchi di storia della provincia viterbese, tra Tuscania e Tarquinia.
Ma non solo. Quasi contemporaneamente venivano presentate altre due istanze: al Comune di Tuscania per un altro Parco eolico con altre 27 torri, e al Comune di Viterbo per altre 6 torri eoliche.
Ovviamente gli interessati attendevano l'esito positivo del primo progetto presentato per quindi pretendere la realizzazione degli altri due interventi suddetti.

Ora tutto è tornato nella decisione della Regione Lazio, e con il suo no alla realizzazione, finalmente si è riusciti - per il momento - a bloccare le pale eoliche che avrebbero rovinato irrimediabilmente oltre lo splendido paesaggio anche l'economia turistica della provincia.

Arch. Lorenzo Margiotta

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?