E' in corso, fino al 9 febbraio 2014 al Palazzo della Gran Guardia di Verona, la mostra "Verso Monet - Storia del paesaggio dal Seicento al Novecento".

La grande storia della natura dipinta come in un romanzo colmo di bellezza che tocca tutti i principali artisti che alla descrizione del paesaggio hanno dedicato la loro vita.

Facendo ricorso a oltre novanta dipinti e a dieci preziosi disegni provenienti come sempre da alcuni tra i maggiori musei del mondo, e da alcune preziose collezioni private, la mostra è divisa in cinque sezioni, che descrivono i momenti fondamentali legati alla narrazione della natura come fatto autonomo e indipendente rispetto all’inserimento delle figur, fino a giungere alle meraviglie di Claude Monet.

Le meraviglie della pittura di paesaggio, infatti, si offrono alla Gran Guardia di Verona con ben 105 capolavori che raccontano la storia del Paesaggio dal '600 fino al'800. Intitolata 'Verso Monet', l'importante rassegna illustra l'evoluzione del genere più amato e rappresentato in pittura partendo dai dipinti di Carracci e Domenichino, di Poussen e Lorrain, quando la natura cessa di essere un mero sfondo scenografico e si avvia a diventare protagonista assoluta sulla tela.

Le 5 sezioni:
- Il Seicento, il vero e il falso della natura
- Il Settecento, l'età della veduta
- Il paesaggio romantico
- L'impressionismo e il paesaggio
- Monet e la nuova idea di natura.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?