Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco (VV.F.) ha pubblicato la Lettera Circolare n.3181 del 15 marzo 2016 con allegata la Linea Guida (che presenta soluzioni tecniche destinate ai progettisti) per la valutazione, in deroga, dei progetti di edifici sottoposti a tutela, cioè aperti al pubblico.

Nella premessa, la guida ricorda che con il DPR 151/2011 le attività aperte al pubblico, ubicate negli edifici tutelati dallo Stato, sono tra quelle soggette ai procedimenti di prevenzione incendi, e per esse devono essere applicate le regole tecniche di prevenzione incendi riferite alle destinazioni previste, nonchè i criteri generali di prevenzione incendi.

La Linea Guida stabilisce, quindi, i criteri generali per procedere, negli edifici sottoposti a tutela, alla progettazione antincendio attraverso la valutazione del rischio e l'individuazione delle misure compensative e delle soluzioni tecniche, in deroga a quelle previste nelle regole tecniche specifiche (con esclusione di biblioteche e archivi, musei, gallerie, esposizioni e mostre).

La Circolare VV.F. ha evidenziato comunque che, sebbene condivisa dal MIBACT ed approvata dal CCTS, il Documento è da considerarsi un ausilio per il progettista, non obbligatorio, per la individuazione delle misure tecniche che si intendono adottare in caso di ricorso all'istituto della deroga.

La Circolare e la Linea Guida sono scaricabili dal sito dei VV.F.: file:///C:/Documents%20and%20Settings/Lorenzo/Documenti/Downloads/Circ_3181_del_15_mar_2016.pdf

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?