Continuano senza interruzione, anche con il nuovo Governo Gentiloni, le attività per la ricostruzione e la ripresa economica dopo i terremoti che ad agosto e ottobre hanno devastato il Centro Italia.

La Camera dei deputati ha approvato, in via definitiva, il disegno di legge “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016”.

L'approvazione è avvenuta in via definitiva, all'unanimità e senza modifiche; e secondo l'On. Ermete Realacci, "garantisce qualità, trasparenza e legalità nei lavori, governance condivisa e risarcimenti per tutti i danni subiti, seconde case comprese".

"Non sono state apportate modifiche rispetto al testo uscito dal Senato - continua Realacci - per dare una rapida ed efficace assistenza alle popolazioni di Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo colpite dal terremoto e per far ripartire l'economia dei territori coinvolti... È necessario uscire al più presto dalla fase dell'emergenza, avviare celermente la ricostruzione e far riprendere il tessuto produttivo sulla base di un progetto che faccia leva sulla vocazione dei territori e sull'identità delle comunità".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?