Progetto Architetti Pierpaolo Fugali e Luca Gasparini

A metà Giugno sono stati inaugurati a Venezia 2 nuovi pontili per i vaporetti, uno a San Marco Giardinetti Reali e l’altro a Santa Maria Elisabetta al Lido, alla presenza del sindaco e della Soprintendente ai beni architettonici Renata Codello.

Questi 2 pontili, insieme a quelli già realizzati di Burano, di San Marco Pietà e di San Nicolò al Lido costituiscono un importante segno di rinnovamento dei servizi della città lagunare e sostituiscono i vecchi pontili ormai fatiscenti: non si tratta più solamente di semplici “sbarchi” ma di locali accoglienti sia per gli utenti locali che per i numerosi turisti in visita alla città.

In particolare quello di Santa Maria Elisabetta al Lido può meglio definirsi un vero e proprio terminal, il cui totale completamento è previsto entro qualche mese ed è un segno tangibile della ripresa di quella parte di Venezia che negli ultimi tempi ha dato segni di degrado e che invece rappresenta un territorio da valorizzare affinché ritorni ad essere “l’isola d’oro”, come era chiamata nell’ottocento, sede del Casinò, del Palazzo del Cinema e di numerosi edifici i puro stile Liberty.

I progetti degli architetti Pierpaolo Fugali e Luca Gasparini hanno mantenuto, nelle 5 localizzazioni, l’impiego di materiali resistenti alla particolare atmosfera salina: nel caso dei serramenti (della SeccoSistemi) sono stati impiegati profili Sistemacciaio in acciaio inossidabile 316L, una lega particolarmente adatta all’impiego in ambiente marino ed il cui aspetto, in assenza del colore, ha contribuito a rendere meno impattante l’inserimento di questi particolari manufatti in un ambiente tanto “delicato” come quello veneziano.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?