L’incremento delle compravendite immobiliari e i bassi tassi raggiunti dall’Euribor hanno spinto all'aumento della domanda di mutuo da parte degli italiani, ma anche a segni di miglioramento sulle erogazioni dei finanziamenti.

Negli ultimi sei mesi, infatti, si è registrato un aumento dell'importo medio erogato dalle banche. Secondo l’Osservatorio di Mutui.it e Facile.it, nel periodo novembre 2014-aprile 2015, il finanziamento medio concesso nel semestre è pari a quasi 125.000 euro, il 5,4% in più rispetto alla rilevazione di sei mesi fa e del 12,5% in più rispetto ad un anno fa.

Analizzando le richieste e gli erogati di mutuo registrati nel periodo suddetto i risultati offrono segnali incoraggianti anche nel confronto tra la cifra che si richiede e quella che poi si riesce effettivamente ad ottenere dalle banche.

Buone notizie anche per ciò che concerne il loan to value (LTV), ossia il termine finanziario utilizzato dagli istituti di credito per esprimere il rapporto percentuale tra il mutuo erogato e il valore stimato dell’immobile da comprare.
Si è tornati, infatti, sopra la soglia “psicologica” del 50%: siamo al 55% come somma richiesta e al 52% per quella erogata; per giungere -nel caso della prima casa- a un 65% richiesto e al 61% di somma erogata dalle banche.

Inoltre la principale novità rispetto alle rilevazioni precedenti è legata al tasso di interesse scelto per il finanziamento: dopo anni di richieste di mutui variabili adesso il 60% di chi chiede un mutuo punta al tasso fisso, perché rappresenta al momento una soluzione di investimento particolarmente competitiva.

È il momento giusto per comprare, quindi, ma anche per rinegoziare un mutuo stipulato anni fa, quando le condizioni offerte erano meno vantaggiose.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?