L'interpretazione dello spazio museale, è qui interpretato in chiave strutturalista.

Partendo dal presupposto che l'analisi delle percezioni portano a "forme" (Gestalten), costituenti ciascuna una tonalità che precede la sue parti e dà senso ad esse, si è giunti a progettare un museo in cui la struttura pervade ogni azione, ogni movimento... ogni percezione sensoriale.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?