Il settore delle costruzioni necessita di "un intervento molto forte" per poter uscire dalla crisi economica che lo contraddistingue: così il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti.

"Sull'ipotesi di una definizione di uno stato di crisi di settore - ha detto - di fatto questa è una condizione che in termini normativi oggi non c'è.
Quindi, probabilmente, bisogna cercare di capire quali passi ulteriori servono per un settore che ha bisogno di un intervento molto forte sia sul versante sociale che sul fronte dell'accompagnamento del cambiamento perché non torneremo più ad avere lo stesso numero di occupati che avevamo in passato, così come abbiamo bisogno di investimenti".

Si tratta di "un tema aperto – ha spiegato il ministro Poletti - che stiamo affrontando in dialogo tra ministero delle Infrastrutture, del Lavoro e dello Sviluppo economico".

Fonte: Consiglio Nazionale Architetti

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?