Il decreto legge sul piano casa (n. 47 del 28 marzo 2014), con il nome di "Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per l'expo 2015" è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

E' composto da 15 articoli e prevede lo stanziamento di 1 miliardo e 741 milioni di euro per il raggiungimento di tre obiettivi: il sostegno all'affitto a canone concordato, l'ampliamento dell'offerta di alloggi popolari, lo sviluppo dell'edilizia residenziale sociale.

Tra i primi scopi troviamo (art.1) quello di dare sostegno alle categorie sociali meno abbienti che oggi non riescono più a pagare l'affitto; per tale obiettivo è stato deciso di incrementare rispettivamente con 100 milioni il "fondo nazionale per il sostengo all'accesso alle abitazioni in locazione" e di 226 milioni "il fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli".

Per aumentare poi l'offerta di alloggi sociali senza consumo di nuovo suolo (art.3), si prevedono accordi con gli enti locali per favorire l'acquisto (con un fondo per contributi 2015-2020) degli ex alloggi iacp da parte degli inquilini e destinare il ricavato al recupero e alla realizzazione di nuovi alloggi.

Con l'articolo 4, il decreto prevede uno stanziamento di 500milioni di euro per finanziare la ristrutturazione e la riqualificazione energetica, con interventi antisismici di 12000 alloggi (ex iacp).

Ci saranno anche vantaggi (art.6) per chi affitta alloggi sociali nuovi o istrutturati, con uno scomputo del 40% sui redditi da locazione (tra iperf/ ires e irap) per un periodo non superiore a 10 anni; oltre a vantaggi (art.7) per gli stessi affittuari di alloggi sociali, con detrazioni particolari in funzione del reddito complessivo.
Inoltre, con l'articolo 9, per i contratti a canone concordato viene ridotta l'aliquota della cedolare secca dal 15 al 10% (per il quadriennio 2014-2017).

Paolo Stenoli

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?