Il radon rappresenta la più importante fonte naturale di esposizione alle radiazioni ionizzanti della popolazione nel suo insieme ed è un importante agente di rischio per la salute umana.

Il radon, infatti, è un gas radioattivo che, pur presente in atmosfera, non ha odore né colore, per cui la sua presenza non può essere avvertita dai sensi e si concentra maggiormente negli ambienti chiusi.

La Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute ha pubblicato e reso on-line una guida utile per descrive cos’è il radon, quali sono gli effetti sulla salute e le misure per ridurre i rischi da esposizione.

Il radon è presente in tutta la crosta terrestre, per cui la sua quantità nel suolo varia a seconda della geologia locale, ma accumulandosi prevalentemente negli ambienti confinati (come nelle case o nei luoghi di lavoro) può arrivare a valori tali da rappresentare un rischio elevato per la salute delle persone e quasi la seconda causa di cancro al polmone, dopo il fumo di tabacco.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?