Il mercato immobiliare italiano nel III trimestre 2014 torna a crescere, con un tasso tendenziale riferito al totale delle compravendite pari a +3,6%.
Nel III trimestre il settore residenziale guadagna, rispetto al III trimestre del 2013, oltre quattro punti percentuali e, come emerge dai dati dell'Osservatorio Mercato Immobiliare (OMI) dell'Agenzia delle Entrate, le compravendite di abitazioni nelle città capoluogo recuperano quasi il 7%.

I dati delle compravendite pubblicati dall’Osservatorio del Mercato I mmobiliare si riferiscono al numero di unità immobiliari compravendute, per ciascun trimestre, desunte dalle note di trascrizione degli atti di compravendita registrati presso gli archivi di Pubblicità Immobiliare degli Uffici provinciali - territorio dell’Agenzia delle Entrate. I volumi di compravendita, in particolare, sono conteggiati sulla base delle unità immobiliari, oggetto di transazione a titolo oneroso.

Le unità immobiliari sono aggregate nelle destinazioni d’uso residenziale, pertinenze, terziaria, commerciale e produttiva secondo le categorie catastali indicate per ciascuna unità nella nota Unica di trascrizione e registrazione compilata dai notai.

I dati relativi ai volumi di compravendite riguardano l’intero territorio nazionale ad eccezione delle province di Bolzano, Trento, Gorizia e Trieste, in quanto il catasto e/o gli archivi di Pubblicità Immobiliare sono gestiti dagli enti locali.

Gli ultimi dati OMI sono stati estratti il 10 novembre 2014 e si riferiscono alla data dei rogiti stipulati nel III trimestre 2014, salvo possibili registrazioni avvenute oltre i termini di legge. Si tratta in ogni caso di quantità residuali non rilevanti ai fini statistici.

L'Agenzia delle Entrate ha precisato che i dati dell’OMI differiscono da quelli che l’Istituto Nazionale di Statistica diffonde nella pubblicazione "Compravendite immobiliari e mutui" in quanto i dati dell’ISTAT si riferiscono al numero di convenzioni contenute negli atti notarili, che possono riguardare una o più unità immobiliari.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?