In Italia si riprende a chiedere prestiti agli istituti di credito per l'acquisto di case.
Nel primo semestre 2015, secondo l'ABI e Bankitalia, i mutui alle famiglie per l’acquisto delle abitazioni sono cresciuti del 76,2%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Sempre secondo le rilevazioni dell’Abi, nel semestre scorso l’ammontare delle erogazioni di nuovi mutui è stato pari a 20,777 miliardi, rispetto agli 11,794 miliardi dello stesso periodo del 2014.

Tutti aspettano una ripresa del mercato, e anche la famosa società Standard & Poor's ha sostenuto che in particolare il 2015 sarà l'ultimo anno di discesa dei prezzi delle case in Italia.

Intanto a luglio, pur crescendo la domanda, è sceso l'ammontare dei prestiti richiesti per l’acquisto di una casa, e si è anche registrato un aumento dei tassi d'interesse, comprensivi delle spese accessorie, che sono stati pari al 3,01% (2,91 nel mese precedente).

Paolo Stenoli

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?