Matera, la città dei Sassi, è stata proclamata la Capitale Europea della Cultura del 2019.
"La designazione di Matera è un esempio di civiltà e riscatto che da Matera e dal Sud arriva all'Europa". Così il sindaco di Matera Salvatore Adduce. "Diamo un contributo su come la cultura possa trasformare un territorio - ha detto visibilmente emozionato -. Non era un esito scontato, ma l'abbiamo raggiunto grazie al lavoro di tutti".

La cittadina lucana, 60mila abitanti, è stata premiata per una buona governance, la partecipazione attiva dei cittadini, una spiccata creatività delle iniziative in programma, la dimensione europea e la duratura del progetto presentato.

Matera ha ricevuto dala Giuria 7 preferenze su 16, ma il presidente Steve Green ha tenuto a sottolineare il buon esito di tutta l'operazione Europa 2019: "Le sei città hanno instaurato ottimi rapporti tra di loro e anche con le candidate della Bulgaria, in un modo eccellente, come non si era mai verificato prima".

"I programmi presentati dalle sei città in lizza erano tutti eccellenti. E' stata un'esperienza formidabile - ha dichiarato Dario Franceschini - un'esperienza importantissima non solo per le sei città ma per tutto il Paese. La cosa più importante della sfida vinta da Matera è la straordinaria capacità progettuale d'insieme che hanno messo in campo le 6 città della short list."

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?