Il presidente del Consiglio Mario Monti è stato intervistato da Fabio Fazio durante la puntata di domenica sera di Che tempo che fa su Rai 3. Nonostante la scelta di presentarsi a un pubblico di prima serata il premier non risulta convincente e addirittura “evasivo” per sua stessa ammissione sul dettaglio dei progetti del Governo.

Mario Monti si pubblicizza in TelevisioneIn una mezz’ora di "chiacchiere" si è data soltanto l'impressione che il cittadino italiano si beva ancora discorsi evasivi e promesse al buio senza riscontri.

Tutti sono in fibrillazione per la crisi finanziaria, ma Monti tenta di abbonirci dicendo che ”L'euro ha mantenuto il potere d’acquisto rispetto ai beni che compriamo ed il rapporto di cambio con il dollaro. Il problema è che nella zona euro un certo numero di Paesi hanno avuto o hanno gravi squilibri nelle finanze pubbliche”.

Sappiamo che la situazione politica ed economica europea è grave, ma Monti si autopromuove dicendo che “Quello che abbiamo fatto può essere da esempio per altri paesi, non  perché ce lo ha chiesto l’Europa, ma per assicurare un futuro ai nostri figli”.
“Il mio è un governo che di fronte ad un Parlamento così responsabile è riuscito a fare cose importanti”.

Stiamo continuando a vivere i primi giorni dell'anno nuovo in totale incertezza, ma Monti si sforza con estremo distacco di rassicurarci dicendo che “L’Italia è stata messa in sicurezza e non occorrono altre manovre", espone le linee guida del proprio Governo (rimanendo peraltro evasivo sulla maggior parte dei temi), e ci ripete per l'ennesima volta liberalizzazioni, mercato del lavoro e ammortizzatori sociali.
Serviva la sua presenza in TV per avere la conferma che ancora nulla di definitivo è deciso per il nostro futuro?

Maria Zenoli
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?