Nel cinquecentesco palazzo della Fondazione Querini Stampalia (in Campo Santa Maria Formosa, a Venezia tra Ponte Rialto e Piazza San Marco) si svolgerà l'atteso incontro con la stampa con l'architetto Mario Botta.

Mario Botta e i lavori alla Fondazione Querini StampaliaDopo l'introduzione di Marino Cortese, Presidente Fondazione Querini Stampalia, sarà spiegato il progetto dell'architetto ticinese (sabato 9 febbraio 2013, ore 12) a conclusione degli interventi effettuati in Fondazione.

La Fondazione Querini Stampalia nasce nel 1869 per volere del Conte Giovanni, ultimo discendente della famiglia patrizia veneziana dei Querini Stampalia, quale unico esempio in cui, di un’antica famiglia, si siano conservati patrimonio, dimora, biblioteca, archivio, collezioni d’arte, arredi e suppellettili.

La Fondazione, che si propone come luogo di produzione culturale attraverso una riflessione attenta a cogliere le proposte più avanzate della cultura contemporanea, trova non solo nel patrimonio storico, ma nella stessa struttura del palazzo il riferimento fondamentale per le proprie attività.

In questa direzione vanno interpretati i restauri che, a partire dall’intervento di Carlo Scarpa (1959-1963), si sono succeduti nel tempo. Spetta però al ticinese Mario Botta imporre un rinnovamento profondo della sede attraverso la riorganizzazione dell’intero complesso.

L’intervento dell'architetto, infatti, sposta l’accesso principale della Fondazione, preservando così l’opera di Scarpa da continui adeguamenti alle nuove necessità, dando un ruolo centrale alla hall a piano terra, attorno a cui si aprono i servizi: atrio, biglietteria, guardaroba, bookshop, caffetteria, scala e ascensori.

La fruizione si articola tutta intorno a una corte coperta, vero fulcro dell’intero complesso, quale elemento unificatore e snodo dei vari percorsi dove la luce è quasi riflessa: un velario metallico la scherma e la riverbera, creando un effetto di movimento.

Arch. Francesca Giara
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?