Sto facendo dei lavori di manutenzione straordinaria dei quali usufruire della detrazione IRPEF. Finiti gli interventi dell’impresa edile, deve intervenire il decoratore per la tinteggiatura ed altro. Sia questi che l’impresa edile, mi dicono che i lavori di decorazione possono essere fatturati direttamente a me con IVA al 10%, e non fatturando alla ditta capofila; ed ancora che acquistando personalmente dei beni avrei potuto chiedere l’applicazione dell’IVA agevolata al 10%.
Dalla guida dell’agenzia delle entrate mi sembra di dedurre diversamente: nell’ambito della manutenzione straordinaria con detrazione IRPEF solo la ditta capofila puo’ fatturare al 10%, altre imprese che intervengono, oppure acquisti diretti vengono fatturati con IVA al 21%, pur rientrando nella pratica di ristrutturazione edilizia e usufruendo della detrazione IRPEF dell’anno successivo in sede di 730. Come stanno le cose?
Grazie in anticipo.
Saluti

aggiungi commento
1 risposta
Se la cosidetta ditta capofila fattura lei, allora sarà lei ad applicare il 10% in fattura. Se ciascun artigiano, durante o successivamente, fa un lavoro e lo fattura direttamente a Lei, allora Lei deve fargli avere la dichiarazione e l'artigiano applicherà l'IVA al 10% sulla fattura, che Lei pagherà all'artigiano con il solito bonifico. Se l'artigiano invece lavora e fattura alla Ditta capofila, fattura ad IVA piena ma la ditta capofila a Lei fattura al 10% . Se acquista dei beni. Dipende. Se sono prodotti finiti di valore significativo, può applicare il 10% , invece se sono piccole cose o materiali di base (cemento, calce, sabbia ecc) iva piena. La discusssione potrebbe essere ad esempio sui mattoni o pareti di cartongesso. Questi sono già prodotti lavorati o semilavorati e la norma permette all'utilizzatore finale di usarseli da se e quindi può applicare il 10%. Ma alcuni rivenditori (per questioni di registro IVA) non lo concedono. Questo è quello che il mio commercialista mi applica oramai da tempo, con più flessibilità nell'ultima dichiarazione. Paolo
TRABA TRABALZO

Utente anonimo

aggiungi commento

La tua risposta
Grazie per il tuo contributo nel rispondere su Edilia2000!
  • Assicurati di rispondere alla domanda. Fornisci dettagli e condividi le tue conoscenze.
  • Attieniti a fatti, dati ed esperienze personali.
Ma evita di...
  • Chiedere aiuto, chiarimenti o commentare altre risposte.
  • Fare dichiarazioni basate su opinioni.
  • Vietato pubblicare indirizzi internet, email o numeri telefonici.
Inserire il nome dell'attività solo se si è titolare o responsabile di tale attività
Cerca un prodotto per nome o tipologia
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?