L’Autorità Nazionale Anticorruzione ha predisposto un nuovo documento, in considerazione delle importanti modifiche normative intervenute in materia di partenariato pubblico-privato e in considerazione dell’evidente farraginosità delle procedure che conducono spesso alla mancata aggiudicazione delle concessioni e a gravi ritardi nell’avvio dei lavori e delle gestioni delle opere pubbliche.

L'Autorità ha quindi ritenuto opportuno procedere alla revisione e all’aggiornamento della Determinazione 14 gennaio 2009 n. 1, "Linee guida sulla finanza di progetto", e della Determinazione 11 marzo 2010 n. 2, "Problematiche relative alla disciplina applicabile all’esecuzione del contratto di concessione di lavori pubblici".

E' disponibile, per tutti i soggetti interessati, il documento di consultazione "Linee guida per l'affidamento delle concessioni di lavori pubblici e di servizi ai sensi dell’articolo 153 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 – Bozza di Determinazione".

Ad esito di una prima consultazione in materia, l’Autorità ha predisposto il presente documento, che viene anch’esso posto a consultazione, nel quale vengono esaminate le principali problematiche relative alla finanza di progetto.
Il documento affronta la materia alla luce della legislazione vigente, nell’auspicio che con il recepimento delle Direttive appalti la disciplina ad essa relativa venga rivista e semplificata.

Si è ritenuto, infatti, importante la presente consultazione e l’emanazione di linee guida sulla finanza di progetto, in quanto, da un lato, diversi aspetti connessi, quali la progettazione, la scelta dei lavori e dei servizi da affidare, l’opportunità di procedere a consultazione dei soggetti interessati, ecc. dovrebbero essere validi anche nel nuovo quadro normativo, dall’altro, le osservazioni pervenute in occasione della prima consultazione, già pubblicate sul sito dell’Autorità, e quelle che perverranno a seguito della seconda consultazione potranno costituire importanti punti di riferimento per le modifiche di legge che si dovranno introdurre in materia di affidamenti di concessioni e di finanza di progetto.

I soggetti interessati possono far pervenire all’Autorità le proprie osservazioni entro il 2 marzo 2015, ore 18.00, mediante la compilazione di apposito modulo formato .pdf .

Fonte: ANAC

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?