Venerdì 22 febbraio a Milano si terrà il seminario organizzato da CTI, in collaborazione con Regione Lombardia, "Le nuove norme tecniche sui sistemi geotermici a pompa di calore: prospettive e opportunità. Presentazione delle prime norme UNI sui sistemi geotermici a pompa di calore e aggiornamento sul programma di lavoro in corso".

Le nuove norme tecniche sui sistemi geotermici a pompa di caloreLe applicazioni geotermiche sono oramai una realtà riconosciuta in grado di dare un contributo sostanziale al contenimento dei consumi energetici degli edifici sia per gli aspetti legati alla climatizzazione invernale che per quelli connessi al raffrescamento estivo, maggiormente legato alla crescente domanda di qualità della vita.

Da questo punto di vista specifico si valuta che, nelle case italiane, siano installati mediamente apparecchi elettrici con una potenza cumulata per 13 kW (contro il limite contrattuale tipico di 3 kW) per la quale ormai incide sensibilmente la presenza di dispositivi di raffrescamento a compressore elettrico, forse efficienti in sé, ma quasi sempre irrazionalmente installati e utilizzati.

In questo contesto, lo sviluppo e la diffusione di sistemi di climatizzazione reversibili a basso consumo energetico, quali le pompe di calore (PdC) geotermiche, si pongono di primario interesse strategico e commerciale.
Di fatto le PdC collegate a sistemi di dispersione e recupero dal terreno secondo diverse tecniche promettono elevati risparmi energetici in un’ampia rosa di applicazioni edilizie ed impiantistiche e, conseguentemente, un positivo impatto sull’ambiente soprattutto in termini di contenimento delle emissioni di gas serra.

Sono queste le basi che hanno portato Regione Lombardia ad affrontare in prima linea, con il supporto tecnico del Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente, il difficile lavoro di promozione e sviluppo del settore della geotermia a bassa temperatura.
Al fine di poter raggiungere l’obiettivo prefissato e favorire la crescita del mercato nella direzione della "qualità", è stato necessario predisporre un ampio programma di lavoro per la messa a punto di norme tecniche mirate a rendere le applicazioni geotermiche il più possibile sicure, efficienti e funzionali, salvaguardando nel contempo i vari risvolti ambientali.

Il seminario ha quindi lo scopo di presentare agli operatori del settore le prime tre norme tecniche pubblicate (UNI 11446 sul dimensionamento e la progettazione, UNI 11447 sull’installazione e UNI 11448 sui requisiti ambientali), lo stato di avanzamento dei lavori sulla qualificazione delle ditte installatrici e degli operatori e sul monitoraggio ambientale ed energetico degli impianti già in opera e fornire un quadro generale sulle prospettive e opportunità che il settore della geotermia a bassa temperatura ha nel medio e lungo periodo.

Venerdì 22 febbraio 2013 - ore 9:30 - Grattacielo Pirelli - Via Fabio Filzi 22, Milano
CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente: www.cti2000.it
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?