È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 162 del 13.7.2016 il Decreto Legislativo 30 giugno 2016, n. 127 recante "Norme per il riordino della disciplina in materia di conferenza di servizi, in attuazione dell'articolo 2 della legge 7 agosto 2015, n. 124".

Di notevole rilievo sono le nuove norme relative alla cosiddetta "Conferenza semplificata".
Vengono, infatti, totalmente sostituiti gli articoli 14, 14-bis, 14-ter, 14-quater e 14-quinquies della legge 7 agosto 1990, n. 241.

Il nuovo art. 14-bis fissa i dettagli di tutta la procedura per poter svolgere una conferenza decisoria in forma semplificata e in modalità asincrona.

Va segnalato anche il nuovo Art. 19-bis (Concentrazione dei regimi amministrativi), con il quale si impone che sul sito istituzionale di ciascuna amministrazione sia indicato lo sportello unico, di regola telematico, al quale presentare la SCIA, anche in caso di procedimenti connessi di competenza di altre amministrazioni ovvero di diverse articolazioni interne dell'amministrazione ricevente.

E' chiarito che però che possono essere istituite più sedi di tale sportello unico, al solo scopo di garantire la pluralità dei punti di accesso sul territorio.

Con l'art 4 viene anche specificato che le regioni e gli enti locali si adeguano alle nuove disposizioni entro il 1° gennaio 2017.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?