“Sappiamo tutti che molte delle emergenze e delle calamità naturali sono dovute alla scarsa cura del territorio o quantomeno sono aggravate nelle conseguenze dalla scarsa cura del territorio”.

Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che sottolinea come questo sia “un tema centrale e deve essere una priorità per l'Italia”, in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2018-2019 dell’Università degli Studi della Tuscia.

Sulla protezione dell'ambiente e sulla lotta al cambiamento climatico “vi è un'equità inter-generazionale da rispettare”, afferma Mattarella, “Noi non possiamo depauperare le prossime generazioni di tutto quello che stiamo utilizzando noi”.

“Qualche mese fa ho firmato, insieme ad altri capi di Stato, su iniziativa del Presidente della Repubblica austriaca, un documento comune per sottolineare come i mutamenti climatici rappresentino il tema e la sfida cruciale di questo nostro momento storico, di questi anni”.

Per il Presidente Mattarella “abbiamo molte sfide davanti, molti fronti, ma quello specifico di questo tempo è davvero il mutamento climatico e la difesa dell’ambiente”.
Quindi la cura del territorio deve essere un interesse prioritario per l’Italia, “non soltanto perché la cura del territorio salvaguarda la bellezza del nostro Paese, patrimonio riconosciuto in ogni parte del mondo, ma anche sotto il profilo economico è decisiva per il nostro sviluppo”.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?