A Palazzo Cominelli di Cisano di San Felice è stata allestita l’esposizione dedicata ad uno dei più celebri architetti del novecento.

L’obiettivo è svelare un ulteriore aspetto dell’opera di Le Corbusier, l’attività pittorica e grafica, che fu parte fondamentale per la sua attività di architetto, urbanista e teorico.

L'arch. Amedeo Antonelli ha così commentato l'iniziativa sul proprio sito: "Le opere del grande architetto, composte da una trentina di progetti, elaborati e plastici, saranno esposte, per la prima volta in Italia, nelle stanze settecentesche di Palazzo Cominelli.
Vi saranno ache delle particolari opere pittoriche redatte dall'Architetto ,che nasce come pittore, riconducibili al cubismo.
Il personaggio si avvicina all'Architettura in modo non convenzionale mostrando particolare interesse nell'arte e in tutte le sue sfaccettature."

La mostra, a cura di Rosanna Padrini Dolcini e Federico Sardella, rimane aperta fino al 25 agosto
Fondazione Cominelli via Padre F. Santabona, 9 - Cisano di San Felice del Benaco (BS).

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?