La sfida per la green economy può essere vinta con una pianificazione urbana sostenibile ed Isabella Goldmann, in occasione del convegno organizzato dall’associazione no profit Green Light for Business all’Università Bocconi e patrocinato da BAA Applied Sustainability illustra gli approcci più innovativi per ridurre l’impatto dei centri urbani sull’ambiente circostante e per  valutare i costi ed i benefici collegati alle scelte sostenibili.

La sfida della green economyIsabella Goldmann, managing partner di Goldmann & Partners, è, infatti, a capo dell’Applied Sustainability Topic della Bocconi Alumni Association, la community di tutti gli Alumni Bocconi che ha l’obiettivo di diffondere la cultura e la pratica della sostenibilità e della responsabilità sociale.

Con gli stessi obiettivi Isabella Goldmann ha realizzato il libro “Architettura sostenibile” che dimostra come il concetto di green building tragga origine dal giusto equilibrio tra la conoscenza del passato e la grande esperienza sulle tecnologie moderne. Sul settore edilizio grava, infatti, una grande responsabilità ambientale: assorbe circa il 45% dell’energia ed il 50% delle risorse naturali prodotte in Europa e produce circa il 50% dell’inquinamento totale e dei rifiuti nel vecchio continente ogni anno.

"La bioarchitettura offre le risposte più adatte alle esigenze sia del settore pubblico che del settore privato in materia di edilizia sostenibile, anche dal punto di vista del ritorno economico e dei costi degli interventi immobiliari”, commenta l’architetto Isabella Goldmann, editore e direttore responsabile del magazine online www.megliopossibile.it dedicato al tema della sostenibilità.
“Per le pubbliche amministrazioni, ad esempio, la bioarchitettura è la soluzione migliore per la realizzazione di interventi efficaci e duraturi di Social Housing grazie alla ottimizzazione del rapporto alta qualità/basso costo ed elevato comfort abitativo.
E’ stata questa, ad esempio, la chiave che ha permesso al progetto coordinato da Goldmann & Partners AIDA COME SEI VERDE di superare il concorso Housing Contest organizzato a Milano e di ottenere un riconoscimento nel concorso nazionale “Energia sostenibile nelle città 2011” promosso da INU e Ministero dell’Ambiente”.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?