Ad aprile era già nata 'REbuilding network', la rete d'imprese per l'edilizia sostenibile, ed ora nasce anche nell'isola la prima rete d’imprese del settore edile, promossa da Compagnia delle Opere Sardegna.

Nella sede della direzione generale di Banca di Credito Sardo a Cagliari dieci imprese edili, provenienti da diverse aree della Sardegna, hanno firmato il primo contratto di rete nel settore edilizia realizzato in questa bella regione.

Le dieci imprese coinvolte hanno deciso di adottare lo strumento del contratto di rete per mettere insieme le forze, condividere risorse, capacità e conoscenze per presentarsi e operare come un soggetto unico nei mercati, italiani e esteri.

Mettersi in rete rappresenta una modalità intelligente, non solo per rispondere alla crisi, ma anche per crescere e adeguarsi ai cambiamenti in atto nel mondo.

La collaborazione tra imprese rende più agevole e competitiva la possibilità di cogliere opportunità difficilmente raggiungibili singolarmente.

Lo strumento del contratto di rete, infatti, riflette il recente indirizzo dato alle imprese dell'unione europea, la quale punta alla creazione di sinergie tra attività economiche esistenti per realizzare un ecosistema produttivo più coeso e responsabile.

Ricordiamo che, per muoversi a livello tecnico e strategico, anche per i professionisti il Consiglio nazionale degli Architetti ha proposto uno schema tipo di contratto di rete.
Speriamo, come auspica il CNAPPC, che l'unione faccia la forza.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?