In questi ultimi tempi si parla molto di paesaggio e si discute ovviamente di tutela e salvaguardia degli ambienti naturali consolidati, di spazi periferici urbanizzati, di riqualificazione dello spazio pubblico, di sensibilizzazione della comunità agli spazi del vivere, di ricerca di identità e valorizzazione del territorio.

La progettazione di Piccoli Paesaggi non e impossibileMa siamo sicuri che siano solo questi gli esempi di discussione? Noi siamo convinti che si possa anche parlare di "small landscapes" cioè interventi di "piccoli paesaggi" negli ambiti più disparati delle nostre operazioni realizzative, siano esse di nuova costruzione o di ristrutturazione di vario tipo.
Non solo quindi piccoli paesaggi urbani, ma anche piccoli paesaggi privati.

L'esempio che proponiamo è una piscina (in Australia) che doveva inserirsi nello spazio aperto della casa e che doveva dare l'immagine di un ambiente riservato ma essere fresco e invitante. Ed anche il prato doveva essere ben utilizzato per far sì che tutto il giardino fosse visto da molte zone della casa in modo da poterlo guardare con soddisfazione sia di giorno e sia di notte.

I proprietari di questa casa avevano chiesto al team Pepo Botanic Design (un team di artisti visivi e architetti del paesaggio specializzati nella creazione, costruzione e manutenzione di giardini) di creare uno spazio esterno divertente con ampia e rigogliosa piantagione tropicale.

Il Progetto

Lo scopo di questa progettazione era quello di bilanciare la piscina sia visivamente e sia funzionalmente con la casa e le circostanti aree esterne.
La risposta degli specialisti è stata sicuramente positiva.
La piscina si trova ora all'interno di un rigoglioso giardino e la si percepisce come se fosse stata sempre pensata con quelle caratteristiche sin dalla iniziale costruzione della casa.

Nelle parole di Nicola Cameron (designer fondatore del Pepo Botanic Design) si avverte l'impegno profuso per dare profondità spaziale ad un intervento che poteva ridursi, in prima analisi, in un semplice inserimento tecnologico:
"Per consentire alla piscina di stabilirsi nello spazio predeterminato era importante dare  un senso di profondità come base di partenza dell'intero giardino. La strategia è stata quella di aggiungere vita e colore alle superfici dure della casa in modo da creare un bella esperienza morbido lussureggiante".

Per fare ciò è stata utilizzata una serie di piante selezionate con un mix di colori e texture tali da rendere una perfetta simbiosi tra tutte le piante da associare poi all'acqua.

Il giardino completa ora l'architettura stessa della casa dando ai proprietari un ambiente rilassato che crea una bella atmosfera all'aperto da godere pienamente.
E' un esempio tipico di piccolo paesaggio finemente sintonizzato con l'esistente e veramente accattivante.

Arch. Lorenzo Margiotta
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?