L'8 marzo a Milano sarà presentato in anteprima alla stampa e agli operatori di mercato il Rapporto ONRE 2013, una fotografia dello stato dell'arte sull'innovazione energetica in edilizia.

La presentazione del Rapporto ONRE 2013 finestra sui Comuni italianiIl Rapporto ONRE, con il titolo "1.000 regolamenti edilizi per il risparmio energetico", realizzato dall’Osservatorio Nazionale sui Regolamenti Edilizi e promosso da Cresme e Legambiente (in partnership con Assotermica, CNA PPC, FederlegnoArredo, PVC Forum Italia e UNCSAAL), da cinque anni fotografa il cambiamento in atto nella filiera delle costruzioni e ne racconta la costante crescita.

I Regolamenti Edilizi Comunali si stanno dimostrando un’ottima chiave di lettura per raccontare l’evoluzione verso l’edilizia sostenibile. Sono 1.003, infatti, le realtà locali che hanno modificato i propri Regolamenti edilizi per inserire nuovi criteri e obiettivi energetico-ambientali in modo da migliorare le prestazioni delle abitazioni e la qualità del costruito, con una spinta dal basso che riguarda grandi città e piccoli centri.
Complessivamente sono oltre 21 milioni i cittadini che vivono nei Comuni dove sono in vigore questi strumenti innovativi.

Il Rapporto ONRE 2013 analizza i punti fondamentali dei Regolamenti per il contenimento dei consumi energetici delle abitazioni: isolamento termico, tetti verdi, serramenti, isolamento acustico, orientamento e schermatura degli edifici, permeabilità dei suoli ed effetto isola di calore, materiali da costruzione locali e riciclabili, utilizzo fonti rinnovabili, risparmio idrico, recupero acque meteoriche, recupero acque grigie, pompe di calore e caldaie a condensazione, contabilizzazione individuale del calore, ventilazione meccanica, teleriscaldamento, certificazione energetica.

Il rapporto è arricchito anche con un’ampia analisi del Cresme sulla riqualificazione per l’efficienza energetica nell’edilizia, in cui è evidenziato come la riqualificazione energetica degli edifici e la progettazione di nuovi edifici virtuosi rappresentino l’unica vera chance di ripresa del settore delle costruzioni.

Nel documento, infine, è presente un capitolo dal titolo "L'industria si racconta" con i contributi di Assotermica, FederlegnoArredo, PVC forum Italia e Uncsaal, in cui vengono illustrati i vantaggi ambientali ed economici di serramenti e involucri ad elevata efficienza energetica e degli impianti di climatizzazione, delle caldaie a condensazione.

Il mondo dell’industria e della progettazione sottolinea però un’eccessiva frammentarietà e disomogeneità nei contenuti, fattori che ingenerano confusione e poca programmazione sul mercato e che costringono gli operatori e i progettisti a un continuo aggiornamento.

Fonte: infoimpianti
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?