A Bolzano è stata completata la nuova sede dell'azienda SALEWA (leader europeo nel settore dell’abbigliamento tecnico da montagna) su progetto di Cino Zucchi Architetti e Park Associati, la realizzazione delle strutture metalliche e dei sistemi di facciata della Stahlbau Pichler, con la fornitura di sistemi per facciata strutturale e finestre ad inserimento di Schüco.

La nuova sede SalewaL'opera rappresenta un vero e proprio polo per la città, un simbolo per chi entra in Bolzano da sud, un anello di congiunzione tra ambiente alpino e tecnologia che risponde al duplice bisogno di nuovi spazi lavorativi da un lato e di aree per l’interazione sociale dall’altro.

Nella concezione dell’opera, ideata a seguito di concorso pubblico, hanno giocato un ruolo fondamentale i rapporti con i diversi elementi circostanti: l’autostrada come riferimento dinamico, i campi a sud e le montagne a nord, quale scenario naturale, gli accessi al lotto dalle aree urbane come vero richiamo all’interazione sociale.

Il progetto considerevole risponde alle esigenze del committente da un lato e del paesaggio dall’altro attraverso la bifaccialità dell’edificio. Venendo da sud, dall’autostrada, si percepisce l’arco delle montagne dietro Bolzano e si incontra la nuova sede quale primo edificio della zona industriale, nello specifico il progetto in questa sezione risponde alla necessità di mediazione tra una scala edilizia ed una scala paesaggistica, estrinsecandosi in una forma sintetica.
A nord invece una sorta di abbraccio della struttura ricerca la creazione di un luogo urbano, una sorta di piazza che risponde alla natura in mutamento delle moderne zone industriali le quali divengono luoghi di interconnessione e comunicazione sociale.

Dal punto di vista della disposizione dei flussi e degli spazi a nord trova luogo il volume delle torri con gli uffici e lo showroom; a est la palestra di roccia; a sud i magazzini. Lo spazio pubblico in direzione sud diventa il cuore verde del complesso.
I volumi degli uffici e della palestra di roccia dialogano tra loro e con le montagne circostanti abbracciando lo spazio verde centrale, mentre il magazzino è trattato come una grande topografia artificiale.
Le funzioni correlate, asilo nido, giardino pensile, bistrot, sono state trattate nel complesso della progettazione con minuziosa attenzione.

Il complesso presenta un impianto fotovoltaico in copertura, posto sulla parte dedicata ai magazzini, con potenza pari a 450 kW, in grado di generare 520.000 kWh all’anno di energia elettrica per un risparmio di 335 ton di anidride carbonica in termini di emissioni.

Altra caratteristica importane, così come spiegato dagli ingegneri Massimo Ciocca e B.Eng. Hannes Market dell’azienda Stahlbau Pichler, risulta il rivestimento esterno del complesso che appare come una maglia: "Il rivestimento esterno è realizzato in pannelli d’alluminio con varie tipologie di fori, elettrocolorati per interferenza (particolare procedimento di colorazione dell’alluminio realizzato per la prima volta in Italia su grandi superfici)."

CREDITS

Nome realizzazione: SALEWA Headquarters
Localizzazione:  Bolzano
Anno di fine lavori: 2011
Committente: SALEWA-Oberalp spa
Progetto Architettonico: CZA Cino Zucchi Architetti e Park Associati
Progetto e posa struttura in acciaio: Stahlbau Pichler srl (ing. Massimo Ciocca)
Realizzazione : Stahlbau Pichler srl
Progetto e posa sistemi di facciata: Stahlbau Pichler srl
Direzione lavori: Plan Team (Bolzano)
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?