La sua felice posizione geografica, baricentrica tra le costiere amalfitana e cilentana, le Isole Partenopee, le aree archeologiche di Paestum e Pompei, rende Salerno un punto d'approdo ideale per il traffico crocieristico.

Per sviluppare questa naturale vocazione in un comparto in crescita esponenziale, l'Amministrazione Comunale ha affidato, al termine di un concorso internazionale d'idee, all'architetto Zaha Hadid il compito di realizzare il progetto di una Stazione Marittima moderna e funzionale.

La stazione marittima di Salerno si trova sul molo Manfredi del porto commerciale della città e sarà direttamente collegata con la costruendo piazza della Libertà ed il lungomare cittadino.

La vincitrice ha progettato un'ostrica di luce, sospesa tra il cielo e il mare, destinata a diventare uno dei simboli della nuova Salerno.
Un’opera preziosa tesa a rafforzare il legame tra la Città e l’Acqua. Il Terminal sarà infatti un elemento di transizione tra la terra e il mare, visualmente e funzionalmente.

L’articolazione degli spazi interni alla stazione sarà altamente dinamica ed enfatizzerà la rapidità e l’efficienza dell’intenso transito quotidiano dei passeggeri. Il complesso comprenderà uffici amministrativi, i terminal per i traghetti e per la navi da crociera, un’ampia sala d’aspetto e un punto ristoro.

L’intera area sarà illuminata per guidare i passeggeri lungo il percorso che dal mare conduce alla città. Vista da lontano, la luce del Terminal fungerà da faro per il porto, ma anche da marchio simbolico sulle complesse tracce normanne e saracene della città.

Nel 2013 il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha iscritto la stazione marittima nel selezionato novero degli interventi architettonici d'alta qualità.

Il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha visitato sabato scorso il cantiere della Stazione Marittima, che sarà probabilmente inaugurata il prossimo settembre, con l’obiettivo di apprezzare da vicino lo stato di avanzamento di una delle opere più importanti del programma di trasformazione urbanistica di Salerno recante la firma di Zaha Hadid.

"Meravigliosa! La visita ci ha permesso di comprendere in ogni spettacolare dettaglio quanto sia meravigliosa la Stazione Marittima di Salerno disegnata da Zaha Hadid - ha detto Vincenzo De Luca -. La struttura, in cemento armato e cristallo giudicata tra le più complesse ed ardite del mondo, s’inserisce armoniosamente nel profilo della costa. Dall'interno si ammirano scorci mozzafiato della città, della Costa d’Amalfi, del mare e del cielo. I turisti che giungeranno a bordo della navi da crociera avranno davanti ai propri occhi un panorama fantastico. Questa opera sarà un simbolo non solo di Salerno ma dell’Italia intera. Il gioco di luci e led, inseriti nella volta e nelle pareti, la renderà affascinante anche di notte”.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?